La Lega cerca di spostare i ministeri con una legge di iniziativa popolare. Ci riusciranno? | T-Mag | il magazine di Tecnè

La Lega cerca di spostare i ministeri con una legge di iniziativa popolare. Ci riusciranno?

traslochi

Alle folle di Pontida, il 19 giugno, saranno dati in pasto i moduli per la raccolta firme – ne servono 50.000 – per la presentazione di una proposta di legge di iniziativa popolare che mira al trasferimento di alcuni ministeri al nord. E’ stato il ministro per la Semplificazione, Roberto Calderoli, a depositare oggi all’ufficio centrale elettorale della Cassazione la richiesta, accontentando di fatto Alemanno che per chiudere la questione del trasloco dei ministeri aveva proprio chiesto che si pronunciasse il Parlamento. Ed ora che farà il sindaco della Capitale nel caso la legge dovesse passare spinta dal vento dei Responsabili in poppa? Raccoglierà a sua volta le firme per un referendum abrogativo? Staremo a vedere.  

 

1 Commento per “La Lega cerca di spostare i ministeri con una legge di iniziativa popolare. Ci riusciranno?”

  1. […] ci siamo chiesti come avrebbe reagito il sindaco Alemanno alla legge di iniziativa popolare promossa dal ministro […]

Scrivi una replica

News

Covid-19, Cartabellotta (Gimbe): «Segnali incoraggianti di rallentamento dell’epidemia»

«Si vedono segnali importanti di rallentamento dell’epidemia in Italia. Alla domanda se siamo arrivati al picco, la risposta potrebbe essere ni», lo ha detto il presidente della…

17 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Confesercenti: «Con Omicron e caro-energia ripresa indietro di sei mesi»

Omicron e corsa delle bollette portano indietro di sei mesi le lancette della ripresa. Così la Confesercenti, spiegando che il nuovo rallentamento innescato dalla quarta ondata…

17 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Continuano a salire i prezzi dei carburanti

Prosegue la scia di rialzi dei prezzi praticati dei carburanti. Secondo Quotidiano energia la quotazione media della benzina al distributori è di 1,750 euro al…

17 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Abu Dhabi, attentato Huthi con droni: insorti yemeniti filo-iraniani rivendicano attacco

Un attacco aereo eseguito con droni da parte degli insorti yemeniti filo-iraniani Huthi, che lo hanno in seguito rivendicato, ha provocato una serie di esplosioni…

17 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia