Lampedusa, De Rubeis: “Vogliamo un segnale dallo Stato” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Lampedusa, De Rubeis: “Vogliamo un segnale dallo Stato”

Martedì è stata una giornata di tensione a Lampedusa, con la protesta dei migranti tunisini. L’indomani, intervenendo a Radio 24, il sindaco Berrnardino de Rubeis ha fatto sapere di avere “cercato di parlare con il presidente Berlusconi e il ministro Maroni fino a tarda sera, ma non è mai stato possibile”. “Vorremmo potere essere sempre orgogliosi di dichiararci cittadini italiani, ma a questo punto abbiamo bisogno di un segnale da parte dello Stato”, ha poi aggiunto il sindaco di Lampedusa.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, amministrazione Biden ritira l’obbligo vaccinale nelle imprese

L’amministrazione Biden ritira formalmente l’obbligo di vaccino anti covid o di test regolari per le imprese con più di 100 impiegati. L’annuncio è apparso sul…

26 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Inail:”Per ogni contagiato, un mese di assenza da lavoro”

“L’assenza media dal posto di lavoro di un infortunato da Covid-19 è di un mese. I contagi sul lavoro da Covid-19 segnalati all’Inail dall’inizio della…

26 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: “Nel 2021 export extra Ue +16,13%: sopra i livelli prepandemia”

“A dicembre 2021 si stima, per l’interscambio commerciale con i paesi extra Ue27, un calo congiunturale per le esportazioni (-2,1%) e un aumento per le…

26 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, in Corea del Sud 13mila nuovi casi

In Corea del Sud i casi da coronavirus registrati nelle ultime 24 ore sono stati 13mila. Si tratta del numero più alto da inizio pandemia.…

26 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia