La certezza di una pensione ridottissima | T-Mag | il magazine di Tecnè

La certezza di una pensione ridottissima

Di Carlo Manzo ed Elisa Zanetti

Il sistema crolla, ecco chi si troverà “senza pensione”

Il sistema previdenziale non è più sostenibile. La bomba sta per scoppiare. I giovani (chi è nato dal 1980 in poi) saranno i più penalizzati e in media andranno in pensione con il 50% del loro ultimo salario. Ma per alcune categorie finirà peggio: commercialisti (12%), psicologi e infermieri (13%), farmacisti (9%). Se la caveranno meglio i notai (fino all’83%) e i giornalisti (fino al 68%). L’allarme e i dati vengono dal libro Senza Pensioni di Walter Passerini e Ignazio Marino, appena edito da Chiarelettere.

Continua a leggere su Linkiesta.it

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Tokyo pronto a prorogare per altre due settimane lo stato di emergenza

Tokyo è pronto a prorogare lo stato di emergenza per altre due settimane oltre la scadenza del 7 marzo.…

4 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Papa in Iraq: «Chiederò a Dio perdono e pace dopo anni di guerra»

«Vengo come pellegrino penitente per implorare dal Signore perdono e riconciliazione dopo anni di guerra e di terrorismo, per chiedere a Dio la consolazione dei…

4 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, record di morti in Brasile: 1840

Il Brasile ha registrato un nuovo record di morti da coronavirus, con 1.840 decessi in 24 ore. I nuovi casi, invece, sono 74.376.…

4 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, oltre 70mila morti in Spagna

I morti da coronavirus in Spagna hanno superato quota 70mila, con 466 nelle ultime 24 ore.…

4 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia