Rai, su caso Minzolini potrebbe costituirsi parte civile | T-Mag | il magazine di Tecnè

Rai, su caso Minzolini potrebbe costituirsi parte civile

Il cda della Rai ha deciso all’unanimità di chiedere un miliardo e 300 milioni di pagamenti al ministero dello Sviluppo economico. Si tratta della differenza tra quanto incassato dal canone e quanto speso per prodotti di servizio pubblico tra il 2004 e il 2010.
Durante il consiglio, inoltre, si è parlato della richiesta di rinvio a giudizio per Augusto Minzolini, direttore del Tg1. E ancora del recente scontro tra il direttore della testata e il presidente della Camera, Gianfranco Fini. Sulla vicenda giudiziaria, il direttore generale Lorenza Lei ha informato il consiglio di aver incaricato l’avvocato Paola Severino di tutelare la Rai che potrebbe costituirsi parte civile.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Biden proroga lo stato di emergenza negli Usa

«La pandemia di Covid-19 continua a rappresentare un rischio significativo per la salute pubblica e la sicurezza della nazione. È essenziale continuare a combattere e…

25 Feb 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, nel mondo 112,5 milioni di casi

Sono saliti a 112.553.181 i casi di coronavirus registrati in tutto il mondo, (+443.427 rispetto a ieri). I morti invece, hanno raggiunto quota 2.487.406 (+11.972…

25 Feb 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Francia: «Tampone molecolare anche per i transfrontalieri»

«La deroga dall’obbligo di presentare un tampone molecolare effettuato non più di 72 ore prima dell’ingresso sul territorio nazionale sarà limitata alle sole attività professionali.…

25 Feb 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, in Ucraina i casi sono aumentati del 40% nelle ultime 24 ore

Nelle ultime 24 ore i casi di coronavirus in Ucraina sono cresciuti del 40%, facendo registrare più di 8mila nuovi casi.…

25 Feb 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia