A tutto gas fino all’ultimo, sempre con il sorriso | T-Mag | il magazine di Tecnè

A tutto gas fino all’ultimo, sempre con il sorriso

di Fabio Germani

È morto di passione, Marco Simoncelli. La passione per le due ruote e per la velocità estrema, coltivate fin da quando era molto piccolo. Non è mai cambiato, né avrebbe potuto “il campione bambino”. Certo l’agonismo gli aveva imposto un maggior rispetto delle regole, purché si andasse a 300 all’ora.
Le sue scorribande, Simoncelli le aveva raccontate in un libro, Diobo’, che bello.
“Mi sento fortunato, sono contento di quello che ho fatto. Mi sono divertito e ci ho sbattuto il muso”, disse di sé in un’intervista a Daria Bignardi per l’Era glaciale. Non si può dire che nel tempo non abbia mantenuto lo stesso spirito, un po’ guascone con la sua dialettica tipicamente romagnola, sempre con il sorriso stampato sul volto e con i suoi riccioli che più di ogni altra cosa erano il personale biglietto da visita. Un autentico marchio di fabbrica.
Simoncelli – e così tanti campioni dello sport, a partire dall’amico Valentino Rossi – racchiudeva in sé il genio e la sregolatezza. Sono peculiarità fondamentali se vuoi correre su una moto e affrontare ogni singola curva sfidando la sorte. E proprio quest’ultima, beffarda come solo il destino sa essere a volte, gli è stata ingrata. Chissà, forse un unico istante di deconcentrazione oppure una manovra troppo azzardata. Basta poco e finisci addosso al tuo amico. Poi per terra, un altro ancora ti passa sopra. E non ti rialzi più.
C’è chi ha immediatamente sparato ad alzo zero sulle moto, sulle corse e sui rischi esiziali che esse comportano. Troppo facile giudicare con il senno di poi. Troppo facile dire che no, non ne vale la pena. Ci sono persone che hanno la presunzione di voler cambiare il mondo, altre che si accontentano di essere solo se stesse. Marco aveva deciso di vivere al limite. Ma sempre con il sorriso stampato sul volto.

 

Scrivi una replica

News

Fabrizio Curcio è stato nominato capo della Protezione civile

Fabrizio Curcio è stato nominato nuovo capo della Protezione civile dal presidente del Consiglio, Mario Draghi. Curcio, 55 anni, succederà ad Angelo Borrelli, il cui…

26 Feb 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus: in Germania il 4,5% della popolazione ha ricevuto una dose di vaccino

In Germania, il 4,5% della popolazione, pari a 5,7 milioni di persone, ha ricevuto una dose di vaccino contro l’infezione da coronavirus. Lo ha riferito…

26 Feb 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: «Nel quarto trimestre, fatturato dei servizi in calo del 7,6% su base annua»

«Nel quarto trimestre 2020 si stima che l’indice destagionalizzato del fatturato dei servizi diminuisca del 2,2% rispetto al trimestre precedente; l’indice generale grezzo registra un…

26 Feb 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, a livello mondiale i contagi hanno superato i 113 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 113.086.223. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

26 Feb 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia