Frattini al vetriolo. Gli ex An non ci stanno, Berlusconi lo difende | T-Mag | il magazine di Tecnè

Frattini al vetriolo. Gli ex An non ci stanno, Berlusconi lo difende

Uno sfogo nei corridoi della Camera sugli ex An all’interno del Pdl che premerebbero per le elezioni anziché per il sostegno a un eventuale governo Monti è costato caro al ministro degli Esteri, Franco Frattini. Almeno in termini di polemiche con alcuni colleghi di partito. “È bastato che crollasse tutto che questi fascisti sono tornati fuori: già ci hanno fatto rompere con Fini, e adesso provano di nuovo a mandare tutto all’aria”.
Ai giornalisti che chiedevano un commento a Ignazio La Russa, quest’ultimo ha commentato ironicamente: “Frattini? Frattini chi, il militante del Manifesto?”.
Frattini successivamente ha tentato di placare la polemica precisando che le sue parole sono state travisate pur confermando “nel modo più assoluto che l’unità di intenti nel Pdl è l’unico obiettivo che insieme dovremo perseguire, e mi sento impegnato in questa direzione”.
Alla fine, però, è giunta la nota del premier Silvio Berlusconi: “Il ministro degli Esteri, Franco Frattini, ha iniziato la sua carriera politica in Forza Italia dopo le dimissioni, caso unico nel recente passato, dal governo Dini che da tecnico si era trasformato in politico. Alcune ricostruzioni pubblicate questa mattina perciò contrastano con la verità e con la storia di un esponente del nostro partito a me sempre leale nella politica e nel governo”.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, von der Leyen: «Adattare immediatamente i vaccini alle nuove varianti»

«I contratti dell’Unione europea con i produttori affermano che i vaccini devono essere adattati immediatamente alle nuove varianti man mano che emergono». Così la presidente…

26 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, Zelensky: «Pronti a escalation con Mosca»

Rischio di golpe tra l’1 e il 2 dicembre. E sullo sfondo uno scenario di guerra con la Russia. Questa è la sintesi delle dichiarazioni…

26 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue elimina l’obbligo di autorizzazione all’export per i vaccini

“Dal primo gennaio 2022 i produttori di vaccini non saranno piu’ obbligati a chiedere l’autorizzazione per esportare i loro prodotti al di fuori dell’Ue”. Lo ha reso noto…

26 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, in Portogallo a gennaio una settimana di contenimento

Stretta in Portogallo per contenere l’avanzata del coronavirus. Infatti, il governo ha stabilito una settimana di contenimento, dal 2 al 9 gennaio, durante la quale…

26 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia