Bersani contro la Lega: “Non si azzardi ad accendere la miccia” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Bersani contro la Lega: “Non si azzardi ad accendere la miccia”

“La Lega non si azzardi ora ad accendere la miccia delle polveri che ci ha messo sotto i piedi”. A dirlo è stato il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, in chiusura della due giorni degli Stati generali della cultura organizzati dal partito Democratico.
“Se siamo a rischio di default – ha ricordato Bersani – è perché qualcuno ci ha portato fin qui, è perché per mesi e per anni abbiamo parlato di una crisi in cui era coinvolta anche l’Italia e abbiamo sentito parlare di crisi psicologica e conti a posto, mentre molti che sapevano hanno fatto finta di niente e il paese si è addormentato”.
“Siamo in un momento drammatico a cui avremmo potuto non essere ma – ha aggiunto Bersani – in questo mare in tempesta terremo il timone, la barra dritta perché il paese ha bisogno di una forza come la nostra che colleghi quel che è stato con quello che sarà, anche passando attraverso delle strettoie”.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, oltre 24milioni di casi negli Usa

Sono oltre 24 milioni i casi registrati da inizio pandemia negli Stati Uniti, dove si contano anche 400mila vittime.…

19 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, 118 nuovi casi in Cina

Sono 118 i nuovi casi di coronavirus registrati in Cina, i cui 106 trasmessi localmente e 12 importati.…

19 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Francia, con coprifuoco alle 18 casi diminuiti del 16%

Le misure restrittive adottate in Francia e il coprifuoco anticipato alle 18 cominciano a dare effetti positivi sulla pandemia. Infatti, il numero di contagi è…

19 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Messico: «Biden riveda riforme sull’immigrazione»

«Il nuovo presidente americano deve rivedere sulle riforme politiche di immigrazione del Paese. Lo ha detto il presidente messicano, Andres Manuel Lopez Obrador, mentre migliaia…

19 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia