Benzina, Codacons: Rincari senza sosta, stangata da 19,50 euro a pieno | T-Mag | il magazine di Tecnè

Benzina, Codacons: Rincari senza sosta, stangata da 19,50 euro a pieno

Non si arrestano i rincari per la benzina che anche oggi sale, raggiungendo in molti distributori del Centro Italia la soglia di 1,90 euro al litro. Una stangata che per un pieno di benzina si traduce in 19,50 euro a pieno, considerato che il 20 febbraio 2011 si pagava mediamente, con servizio, 1,510 €/l. Un incremento del 25,8%. E’ quanto rileva il Codacons.
Per questo, si legge nella nota, il ministro Corrado Passera deve convocare immediatamente, ad un unico tavolo di confronto, le associazioni di rappresentanza delle compagnie petrolifere, quelle dei gestori degli impianti e le associazioni di consumatori per stabilire regole ben più efficaci di quelle ridicole e per certi versi offensive attualmente previste nel decreto sulle liberalizzazioni.
Facciamo un solo esempio. Persino per la cosa più semplice ed indolore, la cartellonistica, il Governo invece semplicemente di eliminare i millesimi ha pensato di rendere necessario un decreto per stabilire “le modalità di evidenziazione – di pubblicizzazione dei prezzi presso ogni punto vendita di carburanti, delle prime due cifre decimali rispetto alla terza, dopo il numero intero del prezzo in euro praticato nel punto vendita”. Della serie: UCCF, Ufficio Complicazioni Cose Facili. Persino l’ordine di indicazione dei prezzi è sbagliato, dato che nel decreto legge 24 gennaio 2012, n. 1, l’ordine è: gasolio, benzina, GPL, metano. Ma secondo gli ultimi dati Aci disponibili, nel 2010 c’erano 22.842.423 auto a benzina e 13.900.106 auto a gasolio. E’ evidente, quindi, che semmai l’ordine dovrebbe essere prima benzina e poi gasolio. Inoltre le insegne vanno rese obbligatoriamente luminose, vanno poste in alto vicino all’insegna del distributore e le sanzioni attualmente previste per chi non aggiungerà, entro il 31 dicembre 2012, la modalità di rifornimento senza servizio, vanno applicate anche per il mancato adeguamento della cartellonistica.

 

Scrivi una replica

News

Spagna, a luglio l’inflazione è salita al 10,7% (+10% a giugno)

A luglio l’inflazione spagnola ha registrato un accelerazione rispetto al mese precedente: il dato si è attestato al +10,7% dal +10% di giugno. Le stime…

12 Ago 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Regno Unito, a giugno PIL in calo dello 0,6%: meno delle attese

A giugno il Prodotto Interno Lordo del Regno Unito è calato dello 0,6%, meno delle attese che indicavano un -1,2%. Su base annua, l’economia britannica…

12 Ago 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Turismo, Bankitalia: la spesa dei turisti stranieri è quintuplicata

Tra marzo e maggio, secondo le tavole statistiche sul Turismo internazionale, elaborate da Bankitalia, la spesa dei turisti stranieri in Italia è quintuplicata rispetto allo…

12 Ago 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Siccità, in Inghilterra è stato dichiarato lo stato d’emergenza

Il Regno Unito ha dichiarato lo stato d’emergenza per la siccità che sta interessando l’Inghilterra. Coinvolta anche la capitale, Londra.…

12 Ago 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia