Tav, Napolitano: “C’è bisogno nel Paese di un clima costruttivo” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Tav, Napolitano: “C’è bisogno nel Paese di un clima costruttivo”

“Sarò domattina a Torino per un importante evento istituzionale già da tempo in programma. Mi si rivolge ora qualche richiesta o invito perché colga l’occasione per incontrare ‘gli amministratori’ della Valle di Susa, o una parte di essi. Sono ben consapevole della gravità delle tensioni insorte in quella realtà, con pesanti riflessi sull’ordine pubblico in altre parti del paese. Ma non posso aderire a incontri in cui si discutano decisioni come quelle relative alla linea Torino-Lione : decisioni che non mi competono, che sono state via via assunte dalle istanze di governo responsabili e che hanno già formato oggetto, nel corso di parecchi anni, di molte discussioni e mediazioni”. E’ quanto ha dichiarato il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, alla vigilia della sua partecipazione a Torino al Convegno di studi: “La Magistratura ordinaria nella storia dell’Italia unita” organizzato dal Consiglio Superiore della Magistratura.
“Proprio in coerenza con la natura del mio mandato e del mio ruolo, – ha proseguito il Capo dello Stato – non entro nel merito di contrasti politici. Ma considero mio dovere riaffermare il principio di legalità, il rispetto delle leggi e delle forze poste a presidio dello Stato democratico, come supremo valore costituzionale e fondamento della convivenza civile. L’espressione del sacrosanto diritto al dissenso su qualsiasi scelta e decisione politica e di governo, deve escludere il ricorso a violazioni di legge, violenze, intolleranze e intimidazioni, come quelle che si sono purtroppo verificate anche negli scorsi giorni in nome dell’opposizione al progetto TAV Torino-Lione”.
“Rivolgo perciò – ha concluso il presidente Napolitano – il più caldo appello a quanti restano non convinti della pur rilevante importanza, per l’Italia e per l’Europa, di quell’opera, affinché desistano da comportamenti inammissibili. C’è bisogno nel paese di un clima costruttivo, nel quale l’attenzione e gli sforzi si concentrino sull’impegno a garantire sviluppo, occupazione, giustizia sociale”.

 

Scrivi una replica

News

Von der Leyen: «Russia deve pagare per i crimini di guerra»

«La Russia deve pagare per i suoi crimini orribili. Collaboreremo con la Corte penale internazionale e contribuiremo alla creazione di un tribunale specializzato per giudicare…

30 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Clima, accordo Ue: dal 2026 emissioni navi pacchetto Ets

I rappresentanti delle istituzioni Ue hanno raggiunto l’intesa per includere le emissioni del settore marittimo nel mercato Ue della CO2 (Ets). «Si tratta di un…

30 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Pensioni, Inarcassa: «Nel 2023 previsto avanzo da 646 milioni»

«Le previsioni del Budget 2023, approvato dal Comitato nazionale dei delegati di Inarcassa, la Cassa previdenziale degli architetti e degli ingegneri, stimano per il prossimo…

30 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Inail: «Nei primi dieci mesi del 2022 909 denunce di morti sul lavoro: in calo del 10,6%»

Le denunce di infortunio sul lavoro presentate tra gennaio e ottobre sono state 595.569 (+32,9% rispetto allo stesso periodo del 2021), 909 delle quali con…

30 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia