Ogm, Clini: “Il no dell’Italia danneggia l’economia”. La replica degli ambientalisti | T-Mag | il magazine di Tecnè

Ogm, Clini: “Il no dell’Italia danneggia l’economia”. La replica degli ambientalisti

“In Italia la posizione contro gli Ogm è bipartisan e da sempre compromette, in generale, la ricerca sugli ingegneria genetica applicata all’agricoltura, e alla farmaceutica, e anche a importanti questioni energetiche. Un grave danno”. Lo ha detto il ministro dell’Ambiente, Corrado Clini, durante un’intervista rilasciata al Corriere della Sera.
“Senza l’ingegneria genetica – ha spiegato il ministro – non avremmo alcuni fra i nostri prodotti più tipici. Il grano duro, il riso Carnaroli, il pomodoro San Marzano, il basilico ligure, la vite Nero D’Avola, la cipolla rossa di Tropea, il broccolo romanesco: sono stati ottenuti grazie agli incroci e con la mutagenesi sui semi”.
Le dichiarazioni del ministro hanno subito scatenato molte polemiche. Particolarmente critici sono stati quelli di Legambiente e di Greenpeace. Per i primi “questa apertura del governo all’introduzione di Ogm nei nostri territori e dunque nelle produzioni made in Italy, sia molto pericolosa e vada nella direzione opposta rispetto alle reali esigenze del Paese”.
I secondi, invece, accusano il ministro di scarsa conoscenza dell’argomento, “che il ministro dell’Ambiente non sappia distinguere fra incroci e ogm, definendo il riso Carnaroli o la cipolla di Tropea come ogm, la dice lunga – accusa Federica Ferrario, la responsabile della campagna Ogm di Greenpeace – sul livello di disinformazione che esiste e che si vuole perpetuare sul tema degli ogm”.

 

Scrivi una replica

News

Ilo: «Italia peggiore nel G20 per salari reali, -12% da 2008»

I salari in Italia sono più bassi del 12% rispetto al 2008 in termini reali. E’ quanto emerge dal Global Wage Report 2022-23 presentato dall’Ilo,…

2 Dic 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Giorgetti: «Centreremo gli obiettivi entro fine anno»

«In questi giorni, stiamo lavorando intensamente per conseguire i 55 obiettivi del II semestre 2022, per poter presentare a Bruxelles la terza richiesta di pagamento…

2 Dic 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bonomi: «Per flat tax e prepensionamenti penalizzate le imprese»

«Le risorse mancate per gli investimenti delle imprese si devono anche al fatto che una parte delle risorse a disposizione, al netto degli interventi sull’energia,…

2 Dic 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bce, Lagarde: «Fondamentale riportare l’inflazione al target 2%»

«La Bce, date le incertezze sull’economia globale e la volatilità dei prezzi, deve assicurare che in tutti gli scenari l’inflazione tornerà al nostro obiettivo velocemente».…

2 Dic 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia