Passera spiega: “Inevitabile l’aumento dell’Iva se non ci sono altre fonti” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Passera spiega: “Inevitabile l’aumento dell’Iva se non ci sono altre fonti”

“Si è dovuta mettere l’Iva da un certo punto per far quadrare i conti. L’impegno per evitare che succeda, anche se è quasi automatico se non troviamo altre fonti, riguarda tutti”. Lo ha affermato il ministro dello Sviluppo economico, Corrado Passera, al Forum della Confcommercio riguardo l’aumento dell’Iva.
“È chiaro – ha aggiunto Passera – che se si trovassero altre fonti strutturali per evitare questo sarebbe meglio per tutti. Nei primi quattro mesi abbiamo preso iniziative strutturali, su riforma lavoro e produttività, oggi dobbiamo impegnarci sui capitoli della crescita, spending review e recupero dell’evasione perché da lì possono arrivare risorse. L’impegno è quello di evitare di usare la clausola Iva”.
“Il costo del debito – ha infine ricordato il ministro – è particolarmente importante e a volte ci dimentichiamo che tra debito pubblico e debito privato il nostro Paese ne ha per circa 3600 miliardi. Ogni un per cento sono quasi 40 miliardi. Abbassare lo spread attraverso la ricostruzione di credibilità del Paese a regime vale quasi 40 mld nelle tasche dello Stato e delle imprese. Ecco perchè la nostra attenzione deve essere altissima”.

 

Scrivi una replica

News

Cremlino: «Senza legittimità tribunali su azioni Russia»

«I tentativi dell’Occidente di creare un tribunale per indagare sulle azioni della Russia in Ucraina non hanno legittimità»: lo ha detto il portavoce del Cremlino…

1 Dic 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: «Nel 2021 praticano attività fisico-sportiva 38,6 milioni di persone dai tre anni in su»

«Aumentano le persone di tre anni e più che praticano attività fisico-sportiva nel tempo libero, dal 59,1% del 2000 al 66,2% nel 2021, mentre si…

1 Dic 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: «Tasso di disoccupazione ai massimi dal 1977: 60,5%»

«A ottobre 2022, rispetto al mese precedente, crescono gli occupati, mentre diminuiscono i disoccupati e gli inattivi. L’occupazione (+0,4%, pari a +82mila) aumenta per uomini…

1 Dic 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, Xi a Michel: «Sostegno a Ue per aumento mediazione»

«La Cina sostiene l’Ue nell’aumentare il ruolo di mediazione nella crisi in Ucraina, guidando la creazione di un’architettura di sicurezza europea equilibrata, efficace e sostenibile».…

1 Dic 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia