Internet, Rapporto Akamai: “Italia primato della banda stretta” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Internet, Rapporto Akamai: “Italia primato della banda stretta”

Dati non certo confortanti, quelli che emergono dal Rapporto Akamai sull’ultimo trimestre del 2011, basato sull’analisi del 30% del traffico web. Secondo quanto riferisce il rapporto, il nostro Paese ha assistito, negli ultimi tre mesi dello scorso anno, ad una diminuzione della velocità media delle connessioni internet, con un calo di circa il 4%, a fronte di un aumento medio annuale che si aggira attorno al 12%. La velocità di connessione in Italia è pari a 3,9 Mbit/s, un dato ben lontano da quello del paese più veloce d’Europa, i Paesi Bassi, che si assestano sui 8,2 Mbit/s.
L’Italia, inoltre, è il paese con il più alto numero di connessioni a banda stretta (sotto i 256 kbit/s).

 

Scrivi una replica

News

Dombrovskis: “Primi finanziamenti Recovery prima dell’estate”

“Se tutto va secondo i piani, il primo pagamento del Recovery fund arriverà agli Stati membri durante l’estate e presumibilmente a luglio. Riguarderà il 13% di prefinanziamento e si…

10 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Fonti Ue, ottimismo su accordo per pass Covid a maggio

C’è ottimismo sulla possibilità di trovare un accordo sul pass vaccinale Covid entro maggio. Lo hanno reso noto fonti Ue.…

10 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Taiwan, incendio nell’impianto che rifornisce di acciaio l’Europa

Enorme incendio nell’impianto della Yieh United Steel Corp (Yusco), in Taiwan, lo stabilimento che rifornisce l’acciaio in Europa. L’incendio è stato causato da un serbatoio…

10 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Francia: “Cifre in calo, confermate le riaperture”

“Le condizioni lo consentono, l’epidemia continua a calare”. Lo ha detto il ministro della Salute francese, Olivier Véran, confermando alla tv LCI che il 19la…

10 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia