Crisi economica, Monti: “Governo precedente ha fatto molto, ora Italia deve fare di più” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Crisi economica, Monti: “Governo precedente ha fatto molto, ora Italia deve fare di più”

Nelle dichiarazioni di mercoledì, il presidente del Consiglio, Mario Monti, si è soffermato su diversi argomenti. “Il governo precedente – ha detto intervenendo da Palazzo Vecchio a Firenze – ha fatto molto in termini di riforme strutturali. Ma ora l’Italia dovrà fare di più”. Ma il governo che ha preceduto questo esecutivo ha anche preso l’impegno di pareggiare il bilancio entro il 2013, impegno a cui noi, ha ribadito il premier, ci “atterremo”.
E’ necessario tornare a crescere, trovando “il modo per favorire uno sviluppo sostenibile e accettabile senza sacrificare i principi cari ai tedeschi che li hanno inventati e cari anche a me visto che li propongo dagli anni ’80. La cancelliera Merkel sa che non deve temere proposte italiane”.
“Io penso – ha inoltre detto Monti – che l’Italia possa dare un grande contributo per il futuro della Ue e al manifesto sull’integrazione di oggi, anche grazie al sempre vigile e entusiastico monitoraggio del presidente Napolitano”.
Ma la crisi che sta colpendo l’Europa non è solo economica, ma anche politica, anche se il premier sostiene che ci sia una crisi “soprattutto a livello nazionale dove la combinazione dei media che aumentano gli sguardi di breve periodo dell’opinione pubblica porta i politici in molti paesi a essere sempre meno leader e sempre più ‘follower’ sfuggendo a decisioni impopolari che porterebbero benefici nel lungo periodo”.
Quest’ultimo passaggio non è passato inosservato e, a chi gli chiedeva delucidazioni al riguardo, il premier ha precisato: “Non ho fatto una specifica allusione all’Italia, ma parlavo in generale”.
Nessun commento sull’esito del voto delle amministrative. “Non mi pronuncio sulle scelte degli elettori, né nel nostro Paese né negli altri”.
Infine, il premier si è concesso anche ad una battuta finale: “Sono più lunghi sei mesi trascorsi a Palazzo Chigi rispetto ai dieci anni che ho passato alla Commissione europea”.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, a livello mondiale i contagi hanno superato i 41,8 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 41.809.596. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

23 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, oltre cento accademici hanno chiesto misure restrittive più drastiche al governo

Oltre cento scienziati e docenti universitari hanno scritto un appello al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e a quello del Consiglio, Giuseppe Conte. Nella lettera,…

23 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

«Negli Stati Uniti, con il coronavirus persi 2,5 milioni di anni di potenziale vita umana»

Circa 2,5 milioni di anni di potenziale vita umana. A tanto ammonta il “costo” del coronavirus negli Stati Uniti. La stima è contenuta in uno…

23 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Regno Unito e Giappone firmano accordo commerciale

È stato siglato oggi il primo accordo commerciale post-Brexit per il Regno Unito. Si tratta dell’intesa con il Giappone (firma avvenuta a Tokyo, presente per…

23 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia