Istat, import ed export rispettivamente a +2,6% e -0,8% | T-Mag | il magazine di Tecnè

Istat, import ed export rispettivamente a +2,6% e -0,8%

“Ad aprile 2012 le esportazioni presentano una diminuzione dello 0,8% rispetto al mese precedente, mentre le importazioni registrano un incremento del 2,6%. Al netto dell’energia, le esportazioni crescono del 2,1% e le importazioni del 6,6%.
La diminuzione congiunturale dell’export è determinata dalla flessione delle vendite di prodotti energetici (-30,9%) e intermedi (-3,1%). I beni strumentali (+7,3%) e i beni di consumo (+0,9%), in particolare quelli durevoli (+2,2%), forniscono invece un contributo positivo.
Dal lato dell’import la crescita congiunturale è trainata dai beni di consumo (+10,8%) e dai prodotti intermedi (+7,0%); l’energia (-2,5%) e i beni strumentali (-1,2%) risultano in flessione.
Nell’ultimo trimestre la dinamica congiunturale delle esportazioni rimane positiva (+2,6%) e superiore a quella delle importazioni (+0,5%).
Rispetto ad aprile 2011, si rileva un aumento del 2,3% delle esportazioni, mentre le importazioni registrano una flessione tendenziale dell’8,1%.
Ad aprile 2012 la bilancia commerciale presenta un disavanzo di 904 milioni di euro, in netto miglioramento rispetto ad aprile 2011 (-2.516 milioni). Infatti, a fronte di un contenuto peggioramento del deficit energetico su base annua, da 5.109 a 5.471 milioni di euro, si amplia notevolmente l’avanzo nell’interscambio di prodotti non energetici (da 2.593 nel 2011 a 4.567 milioni nel 2012).
I mercati più dinamici all’export sono: Giappone (+34,2%), OPEC (+22,1%), Svizzera (+12,4%), Stati Uniti (+8,3%) e Russia (+6,3%). Le vendite verso la Cina e Mercosur, invece, sono in marcata flessione (rispettivamente -13,8% e -12,4%).
La diminuzione delle importazioni di beni è particolarmente rilevante da: EDA (-37,6%), Giappone (-29,3%), Cina (-28,9%), India (-22,7%), Russia (-18,1%) e Mercosur (-16,4%). I paesi OPEC registrano un rilevante incremento (+58,5%)”, è quanto si apprende da un comunicato stampa dell’Istat.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, a livello mondiale i contagi hanno superato i 41,3 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 41.341.755. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

22 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ambiente, nel 2019 l’inquinamento atmosferico ha ucciso 6,7 milioni di persone

Nel 2019, l’inquinamento atmosferico ha causato la morte di 6,7 milioni di persone in tutto il mondo, rendendolo la quarta causa di morte dietro l’ipertensione,…

22 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Conti pubblici, nel secondo trimestre il debito pubblico italiano ha raggiunto il 149,4% del Pil

Nel secondo trimestre del 2020, il debito pubblico italiano ha raggiunto il 149,4% del Prodotto interno lordo – è il secondo più alto nell’Ue, dopo…

22 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue, il Premio Sakharov è stato assegnato all’opposizione bielorussa

Il Parlamento europeo ha assegnato all’opposizione bielorussa il Premio Sakharov, che viene conferito a individui e gruppi che difendono i diritti umani e le libertà…

22 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia