Csm, Monti: “Inopportuna riforma dell’organismo disciplinare” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Csm, Monti: “Inopportuna riforma dell’organismo disciplinare”

“Con riferimento ad alcune ipotesi, oggi riprese dal quotidiano La Repubblica, di riforma dell’organismo disciplinare della magistratura ordinaria, si precisa che il presidente del Consiglio aveva già da tempo ritenuto tale iniziativa inopportuna e non percorribile, escludendola conseguentemente dai provvedimenti all’esame del Consiglio dei ministri”.
E’ quanto si legge in una nota del governo, diramata domenica, dopo quanto sostenuto dal quotidiano diretto da Ezio Mauro.
“Il presidente del Consiglio – si legge ancora nella nota – ha poi pienamente condiviso l’ulteriore parere negativo pervenuto dal ministro della Giustizia, ritenendo impossibile una simile riforma attraverso legge ordinaria anziché costituzionale”.

 

Scrivi una replica

News

Calcio, la Uefa ha trasferito la sede della finale di Champions League da Istanbul a Porto

La finale di Champions League tra Manchester City e Chelsea si giocherà allo Stadio Do Dragão di Porto, in Portogallo. Lo ha reso noto la UEFA,…

13 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Sport: Giovanni Malagò rieletto presidente del CONI

Giovanni Malagò, 62 anni, è stato rieletto presidente del CONI, il Comitato olimpico nazionale italiano. Resterà in carica fino al 2025. Malagò ha ottenuto 55…

13 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, a livello mondiale i contagi hanno superato i 160 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 160.505.176. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

13 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Medio Oriente, Biden: «Israele ha diritto di difendersi»

«Israele ha diritto di difendersi» dagli attacchi esterni. Lo ha detto il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, nel corso di un colloquio telefonico con…

13 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia