Istruzione, in arrivo la riforma del ministro Profumo | T-Mag | il magazine di Tecnè

Istruzione, in arrivo la riforma del ministro Profumo

La riforma pensata dal ministro dell’Istruzione, Francesco Profumo, è attesa al Consiglio dei ministri per mercoledì prossimo. Ma la Repubblica ha già pubblicato qualche indiscrezione su come cambieranno atenei e istituti superiori. Secondo quanto scrive il quotidiano diretto da Ezio Mauro, la riforma prevede bonus premi per docenti e ricercatori universitari, “in numero non superiore al 20%”, dopo “una valutazione pregevole della loro didattica”, secondo criteri stabiliti con regolamento di ogni singolo ateneo.
La riforma cercherà anche di combattere l’assenteismo dei professori universitari: chi è a tempo pieno dovrà garantire 100 ore di didattica frontale ogni stagione, 80 ore per chi è a tempo definito.
Una riforma, secondo il punto di vista del ministro, nel nome del merito. Meritocrazia non solo per i professori, ma anche per gli studenti. Ad esempio, chi otterrà i crediti formativi universitari previsti e con votazione media non inferiore a 28/30 potrà sostenere l’esame di laurea con un anno di anticipo, previo giudzio del colleggio dei docenti.
Sarà anche possibile iscriversi in due università di pari livello (due triennali, due specialistiche, due master).
Inoltre, gli Atenei forniranno un elenco del 5 per cento dei laureati più bravi, i loro nomi saranno pubblicati sul sito del ministero dell’Istruzione e avranno una corsia privilegiata verso il lavoro grazie a incentivi fiscali applicati ai datori di lavoro per due stagioni (meno tasse sul reddito fino al 30% per chi li assume a tempo indeterminato entro tre anni dalla conquista della laurea).

 

Scrivi una replica

News

Regno Unito, il deputato britannico David Amess è stato ucciso a coltellate durante un incontro con gli elettori

Un deputato della maggioranza Tory che sostiene il governo britannico di Boris Johnson, il 69enne David Amess, è stato oggi ucciso da un uomo, che…

15 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Governo, via libera del Cdm al dl Fisco

Via libera del Consiglio dei ministri al decreto fiscale. Lo riferiscono le agenzie di stampa, citando fonti governative, a riunione ancora in corso. Tensione sul…

15 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Financial Times: “Cinque Paesi Ue pronti alla guerra commerciale con la Gran Bretagna”

“Italia, Francia, Germania, Spagna e Paesi Bassi hanno incontrato in settimana il vicepresidente della Commissione europea, Maros Sefcovic, negoziatore post Brexit per l’Ue, per chiedergli…

15 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gruppo Stellantis, immatricolazioni in calo del 30,4% a settembre

Secondo i dati dell’Acea (associazione dei costruttori europei), le immatricolazioni del gruppo Stellantis, nell’Unione europea, Paesi Efta e Regno Unito sono state a settembre 179.117,…

15 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia