Istat: “Stuttura e dimensione delle imprese italiane” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Istat: “Stuttura e dimensione delle imprese italiane”

“Nel 2010 le imprese attive nell’industria e nei servizi sono poco meno di 4,5 milioni e occupano complessivamente circa 17 milioni di addetti. Il 95% delle imprese ha meno di 10 addetti e impiega il 47% dell’occupazione totale. Le imprese senza lavoratori dipendenti sono circa 3 milioni e corrispondono al 65,4% del totale delle imprese attive”. Questo è quanto si legge in un comunicato diffuso oggi, martedì 5 giugno, dall’Istat.
“Gli addetti – prosegue la nota – sono concentrati nel settore manifatturiero (23% del totale), nel commercio all’ingrosso e al dettaglio (20%) e nelle costruzioni (10%).
Quasi due terzi delle imprese sono individuali e coinvolgono il 26% degli occupati; le altre adottano, nel 17,5% dei casi, la forma giuridica di società di persone, nel 17% quella di società di capitali, mentre il restante 1,2% è costituito da società cooperative.
Tra il 2009 e il 2010 – rileva l’Istat – il numero delle imprese è stabile (‑0,2%), mentre l’occupazione diminuisce del 2,5%. Nell’industria aumenta il comparto delle utilities, le imprese che forniscono energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata (+36,8% le imprese e +1,5% l’occupazione) e di fornitura di acqua, reti fognarie, attività di trattamento dei rifiuti e risanamento (+2,9% le imprese e +1% l’occupazione). Si rileva, invece, una diminuzione delle imprese e dell’occupazione nelle attività estrattive (rispettivamente ‑1,9% e ‑3,8%) e in quelle manifatturiere (‑2,8% e ‑4,9%).
Nelle costruzioni la diminuzione delle imprese e dell’occupazione è consistente (rispettivamente ‑2,5% e ‑6,2%). In leggera ripresa appare il settore dei servizi, con un lieve aumento generalizzato del numero delle imprese, ad eccezione del settore del trasporto e magazzinaggio (‑1,6%), dei servizi di informazione e comunicazione (‑1,5%) e del commercio all’ingrosso e al dettaglio (‑0,9%). La contrazione dell’occupazione nei servizi è meno accentuata di quella registrata nell’industria e in leggera ripresa nella sanità e assistenza sociale (+3,3%) e nelle attività artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento (+2,5%), dove si registra la rapida espansione delle attività riguardanti le lotterie, le scommesse e le case da gioco (+16%).
Si riducono le imprese individuali (‑1%) e le società di persone (‑0,9%). Crescono le società cooperative (+3,1% le imprese e +2,7% l’occupazione) e le società di capitali (+3%) rispetto al 2009, ma il loro incremento si accompagna ad una contrazione di oltre 68 mila addetti (‑0,8%).
Il numero delle imprese, pressoché stabile nel complesso, è in lieve flessione nel Sud e nelle Isole (rispettivamente, ‑0,4% e ‑0,8% rispetto al 2009). Su tutto il territorio nazionale si riscontra un aumento delle imprese del settore degli altri servizi, mentre sono evidenti le difficoltà dei comparti industriali, del commercio e delle costruzioni. La contrazione dell’occupazione più accentuata colpisce – conclude il comunicato – il settore delle costruzioni nel Sud e nelle Isole (rispettivamente ‑6,8% e ‑8,2%). L’unica dinamica positiva si registra per gli Altri servizi, nel Centro (+1,8%) e nel Sud (+0,8%)”.

 

Scrivi una replica

News

Stati Uniti, Biden: «Penso che il processo di impeachment contro Trump vada fatto»

«Penso che vada fatto». Lo ha detto il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, commentando alla CNN il processo per impeachment nei confronti del suo…

26 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti, impeachment contro Trump va al Senato: processo inizierà l’8 febbraio

L’articolo per l’impeachment di Donald Trump, inviato dalla speaker della Camera Nancy Pelosi, è arrivato in Senato. L’articolo è stato letto dal deputato Jamie Raskin,…

26 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Governo, Di Maio: «Crisi senza alcun senso. È il momento della verità»

«Crisi di governo senza alcun senso, mentre stiamo lottando contro i colossi farmaceutici che ci hanno bloccato le forniture di vaccini. Dovrebbe esserci un Governo…

26 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Governo: Conte si è dimesso da presidente del Consiglio

«Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto questa mattina al Palazzo del Quirinale il Presidente del Consiglio dei Ministri Prof. Avv. Giuseppe Conte, il…

26 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia