Australia, condannato per omicidio il pronipote del serial killer Milat | T-Mag | il magazine di Tecnè

Australia, condannato per omicidio il pronipote del serial killer Milat

Matthew Milat, pronipote del serial killer australiano Ivan Milat già in galera dal 1996 per aver commesso sette omicidi, è stato condannato a 30 anni di reclusione per aver assassinato il diciassettenne David Auchterlonie.
Il crimine è avvenuto nel 2010. Milat ha ucciso la vittima con un’accetta e lo ha sepolto in una foresta del New South Wales, la stessa zona dove il prozio Ivan ha sepolto i corpi di sette campeggiatori.
Il complice, Cohen Klein, è stato condannato a 22 anni per aver preso parte nell’omicidio ed averlo filmato sul proprio telefonino.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Draghi: «Curva epidemiologica sotto controllo grazie alla responsabilità dei cittadini»

«La curva epidemiologica è sotto controllo grazie al senso di responsabilità dei cittadini». Lo ha detto il presidente del Consiglio Mario Draghi nelle comunicazioni al…

20 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Social media, Facebook vuole cambiare nome

Secondo i media, in particolare The Verge, Facebook potrebbe cambiare a breve il nome della società, slegandolo dal social network più famoso del gruppo. Alla…

20 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Russia, Putin non parteciperà a Cop 26 di Glasgow

Il presidente russo, Vladimir Putin, non parteciperà personalmente alla conferenza sul clima Cop 26 di Glasgow. L’annuncio arriva dal portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov, il…

20 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Draghi: «In Italia campagna vaccinale più spedita della media Ue»

«In Italia la campagna» vaccinale «procede più spedita della media Ue». Così il presidente del Consiglio Mario Draghi nelle comunicazioni al Parlamento in vista del…

20 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia