Expo 2015, Pisapia spiega: “Una decisione sofferta, ma una spinta ad una maggiore attenzione” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Expo 2015, Pisapia spiega: “Una decisione sofferta, ma una spinta ad una maggiore attenzione”

“Una decisione difficile, sofferta, che non significa tirarsi indietro ma che, anzi, vuole essere una spinta ad una reale e concreta partecipazione del governo nazionale a una maggiore attenzione, ad una non solo formale assunzione di responsabilità da parte di chi ci governa, per l’unico grande evento internazionale previsto in Italia nei prossimi anni”.
Il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, ha motivato in questo modo lunedì, nel corso del suo intervento all’Assemblea generale di Assolombarda, la decisione di rimettere il proprio incarico di Commissario straordinario di Expo 2015 nelle mani del presidente del Consiglio, Mario Monti.
“Sollevare dei problemi – ha aggiunto Pisapia -, se lo si fa per superarli ed è questo il mio intendimento, è un atto di fiducia e responsabilità e non certo di disfattismo. Mancano poco più di mille giorni all’Esposizione universale e quello che percepisco, e che molti percepiscono, è che, a livello nazionale, vi sia verso Expo 2015 un clima molto tiepido. Da parte del governo e di gran parte del Parlamento, con lodevoli eccezioni, però, c’è stata un’attenzione insufficiente”.
“In questo anno da parte nostra è stato fatto molto – ha spiegato ancora Pisapia -, ma adesso serve uno sforzo eccezionale. La mia decisione vuole e deve essere un passo avanti per il progetto Expo, cui credo fortemente. E’ indispensabile, è fondamentale che ci sia chi, per conto del governo si dedichi a tempo pieno a questo progetto. Che è un’occasione per Milano, per la Lombardia, per tutto il Paese”.

 

Scrivi una replica

News

Regno Unito, il deputato britannico David Amess è stato ucciso a coltellate durante un incontro con gli elettori

Un deputato della maggioranza Tory che sostiene il governo britannico di Boris Johnson, il 69enne David Amess, è stato oggi ucciso da un uomo, che…

15 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Governo, via libera del Cdm al dl Fisco

Via libera del Consiglio dei ministri al decreto fiscale. Lo riferiscono le agenzie di stampa, citando fonti governative, a riunione ancora in corso. Tensione sul…

15 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Financial Times: “Cinque Paesi Ue pronti alla guerra commerciale con la Gran Bretagna”

“Italia, Francia, Germania, Spagna e Paesi Bassi hanno incontrato in settimana il vicepresidente della Commissione europea, Maros Sefcovic, negoziatore post Brexit per l’Ue, per chiedergli…

15 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gruppo Stellantis, immatricolazioni in calo del 30,4% a settembre

Secondo i dati dell’Acea (associazione dei costruttori europei), le immatricolazioni del gruppo Stellantis, nell’Unione europea, Paesi Efta e Regno Unito sono state a settembre 179.117,…

15 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia