Ue, al via l’operazione “crescita” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Ue, al via l’operazione “crescita”

Una risposta alla crisi economica potrebbe giungere dal cosiddetto “two pack”, approvato dal Parlamento europeo. Il “two pack” è composto di due testi legislativi proposti dalla Commissione e prevede il rafforzamento della governance dell’eurozona attraverso una maggiore sorveglianza dei bilanci nazionali e la valutazione dei budget annuali. Il Parlamento ha provveduto a emendare il pacchetto con l’inserimento di strumenti quali gli eurobond (titoli di debito comuni) sui cui, pare, la posizione della Germania, da sempre contraria ad adottarli, si è alleggerita nelle ultime ore.
Che in generale non ci siano ampi spazi di manovra, il premier Mario Monti lo ha ribadito mercoledì durante la sua informativa in Parlamento: “Se dal Consiglio europeo uscirà un credibile pacchetto per la crescita allora lo spread italiano diminuirà. E così i tassi di interesse diminuiranno, le imprese saranno facilitate negli investimenti e ciò ci metterà al riparo dal contagio”.
Il vertice di martedì sera con Alfano, Bersani e Casini è servito a Monti per illustrare loro l’impegno che verrà assunto nei prossimi appuntamenti con i capi di governo degli Stati membri e della necessità di coesione delle forze politiche nel sostegno all’azione di risanamento e di crescita condotta dal governo. “Ciò consentirà al Paese – veniva spiegato nel comunicato diramato da Palazzo Chigi – quell’unità di intenti necessaria a superare la criticità del contesto attuale e a dare all’estero un’immagine coesa”.
“Martedì sera – ha riferito Monti alla Camera – ho incontrato Alfano, Bersani e Casini. Ho esposto loro con chiarezza la situazione che presenta aspetti positivi e tensioni nei mercati molto, molto gravi e che toccano l’Italia. Il suggerimento che ho dato è quello di un’intensificare l’azione in particolare per quanto riguarda i tempi. Tutto quello che sarà possibile fare per accelerare, gioverà a togliere quell’idea di ‘mezza cottura’ che consente agli osservatori non sempre benevoli verso l’Italia di dire sì la riforma è buona, ma chissà se il Parlamento la approverà”.
“Provvederemo nei prossimi giorni a un altro piccolo concentrato di misure per la crescita”, ha inoltre annunciato il presidente del Consiglio. “Quando lo valuterete – ha detto poi il premier ai deputati – tenete presente che ci vuole tempo affinché gli input per la crescita che immettiamo diano vita a un vero output di crescita”.
Quanto alle logiche di Bruxelles, secondo Monti strumenti quali “eurobond o gli stability bond o il redemption fund non devono necessariamente essere operativi da quest’anno, ma almeno non essere estromessi dal tavolo o almeno messi in cantiere”.
E sul tema è intervenuto anche il ministro dello Sviluppo economico, Corrado Passera: “Tutti noi siamo delusi dalla velocità e dall’inefficacia dell’Europa nell’affrontare i problemi, siamo in grande difficoltà, ma l’Italia si è messa in sicurezza con tutto quello che è stato fatto negli ultimi tre mesi del 2011 e nei primi mesi del 2012”.

 

Scrivi una replica

News

Von der Leyen: “Agiremo contro minaccia valori Ue avanzata dalla Polonia”

“Sul rispetto dello stato di diritto in Polonia non permetteremo che i valori Ue siano messi a rischio. La Commissione europea agirà. Le opzioni sono…

19 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Torino, Lo Russo nuovo sindaco: “Voglio che si ascolti la città”

Stefano Lo Russo, candidato del centrosinistra, batte al ballottaggio Paolo Damilano e sarà dunque il nuovo sindaco di Torino.…

19 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Roma, Gualtieri: “Sarò il sindaco di tutti”

“Sarò il sindaco di tutti, delle romane, dei romani e di tutta la città. Inizia un lavoro straordinario per rilanciare Roma e per farla crescere,…

19 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, in Giappone 232 nuovi casi: sotto i 300 per la prima volta da ottobre 2020

Il ministero della salute giapponese nel bollettino di lunedi 18 ottobre ha riportato 232 nuovi casi di coronavirus, per la prima volta sotto i 300…

19 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia