Argentina, Kirchner chiede di riaprire le trattative per le Falklands | T-Mag | il magazine di Tecnè

Argentina, Kirchner chiede di riaprire le trattative per le Falklands

Cristina Kirchner, presidente dell’Argentina, ha chiesto ufficialmente al Regno Unito di riaprire le trattative per stabilire la sovranità sulle isole Falklands (ex Malvinas). La richiesta è giunta durante un discorso alla commissione per la decolonizzazione dell’ONU a New York, lo stesso giorno del trentesimo anniversario della liberazione delle isole, avvenuta nel 1982, che vide i britannici scacciare gli occupanti argentini.
La Kirchner ha dichiarato che la storia e la geografia delle isole rafforzano la richiesta argentina, poiché sarebbe illogico e sbagliato per i britannici sostenere che un territorio distante oltre 14.000km debba essere considerato di loro proprietà. “La Gran Bretagna sfrutta i propri privilegi come membro permanente del consiglio di sicurezza dell’ONU” ha continuato la presidente.
Tuttavia il primo ministro britannico Cameron ha prontamente replicato negando la possibilità di qualsiasi negoziato: “Le minacce non funzioneranno, neanche l’intimidazione degli isolani, poiché la Gran Bretagna è sempre pronta a difendere i cittadini delle Falklands […] Finché vorranno restare territorio britannico, così sarà”.
Nel 1982 l’Argentina occupò le Falklands (cambiandone il nome in “Malvinas”) per 74 giorni, finché la guerra-lampo con i britannici non risultò in una sconfitta, costringendo i sudamericani ad abbandonare il territorio. Circa 1000 soldati persero la vita nel corso del conflitto.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, la Francia anticipa il coprifuoco alle 18

Il virus continua a costringere i governi ad adottare misure più stringenti per contenere la pandemia: dopo la Cina, che ha imposto il lockdown in…

15 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Paesi Bassi: si è dimesso il governo guidato da Rutte

Il governo olandese si è dimesso. Lo ha annunciato il premier Mark Rutte, in carica dal 2010. Fatale uno scandalo che ha coinvolto circa 20mila…

15 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, misure più dure per entrare in Belgio dai Paesi extra Ue

Il Belgio, a causa del protrarsi della pandemia, ha inasprito le regole per l’ingresso dai Paesi extra Ue, incluso il Regno Uniti.  In concreto, ai…

15 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Berlino: «Prendere molto sul serio la mutazione del virus»

«Il governo osserva con grande attenzione gli effetti della mutazione del Covid, che si è diffusa in Gran Bretagna e Irlanda, e anche i Laender…

15 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia