Crisi economica, Obama: “Il mondo è preoccupato per una crescita troppo lenta” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Crisi economica, Obama: “Il mondo è preoccupato per una crescita troppo lenta”

“Il mondo è molto preoccupato per una crescita economica troppo lenta”. A sostenerlo è il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, al termine dell’incontro avvenuto lunedì con il presidente messicano, Felipe Calderon, che ospita il G20 a Los Cabos.
“E’ l’ora di agire per assicurare che tutti facciano ciò che è necessario per stabilizzare il sistema finanziario, assicurare la crescita, recuperare la fiducia dei mercati ed evitare il protezionismo”, ha aggiunto Obama.
“Siamo fiduciosi – ha quindi concluso il presidente Usa – che questo di Los Cabos sarà un summit costruttivo. Lavoreremo con i partner europei per prendere quei passi necessari che sono richiesti per migliorare le prospettive economiche mondiali”.

 

Scrivi una replica

News

Stati Uniti, Trump: «Sono stati quattro anni incredibili»

«Sono stati quattro anni incredibili». Lo ha detto il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, in occasione del suo ultimo discorso a Washington, prima di…

20 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, morto il ministro degli Esteri dello Zimbabwe

Il governo dello Zimbabwe ha reso noto che il ministro degli Esteri, Sibusiso Moyo ha perso la vita dopo aver contratto il coronavirus.…

20 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Olanda annuncia primo coprifuoco dal dopoguerra

Il governo olandese, per contrastare la pandemia, ha annunciato il coprifuoco a partire da domani e sarà dalle 20.30 fino alle 4.30. Si tratta del…

20 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Costa: «È la più grande sfida dal dopoguerra per l’Ue»

«Con la pandemia da Covid-19, l’Europa sta vivendo la sua più grande sfida dal dopoguerra. In meno di un anno, quasi mezzo milione di vite…

20 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia