Migliora la qualità delle acque di balneazione | T-Mag | il magazine di Tecnè

Migliora la qualità delle acque di balneazione

In Italia sono sempre di più le acque dove è possibile la balneazione. Nella stagione 2011 si è infatti registrato un incremento della qualità del 7,3% per tutte le acque, 6,6% per quelle marine e 13,1% per le acque interne. A renderlo noto, solo qualche giorno fa, è stato il ministero della Salute.
In Italia, le acque marine dove è possibile la balneazione sono 5.549 (26,4%), il numero più alto a livello europeo e di cui 4.902 sono acque marine (33,71%) e 647 sono acque interne (9,96%).
Il record europeo detenuto dall’Italia acquista maggior valore se si pensa alla severità con la quale gli organi italiani preposti svolgono le attività di monitoraggio delle acque.
Annualmente, da aprile a settembre, le Regioni attraverso le ARPA (Agenzie regionali di protezione ambientale) effettuano analisi di campioni provenienti da bacini marini, lacustri e fluviali.
Al momento della valutazione, nel nostro Paese, a differenza di altre nazioni europee, il superamento di un valore limite di uno dei parametri microbiologici previsti nella Direttiva (Enterococchi – Escherichia Coli) di un singolo campione determina il divieto di balneazione, che può essere rimosso solo a seguito di un campionamento favorevole successivo. Inoltre, alcune aree di balneazione critiche, rimangono vietate e non potranno essere riaperte se non a seguito del necessario intervento di risanamento ambientale.
Questo, come dicevamo, non può che dar maggior risalto al risultato conseguito quest’anno: oltre 5000 acque di balneazione.
Il ministero della Salute, le Regioni e i comuni, tutte autorità competenti in materia, operano sempre in un quadro di chiarezza. E proprio in quest’ottica, il ministero della Salute ha aperto il Portale Acque. L’iniziativa intende promuovere e divulgare con tempestività le informazioni sulle acque di balneazione, pubblicando la graduatoria di ciascuna negli ultimi tre anni e il relativo profilo, inclusi i risultati del monitoraggio effettuato ai sensi del presente decreto dopo l’ultima classificazione e le misure di risanamento.

 

Scrivi una replica

News

Colpo di Stato in Sudan, arrestato il primo ministro

Colpo di Stato in Sudan, dove i militari hanno arrestato il primo ministro Abdalla Hamdok, oltre ad alcuni membri civili del consiglio sovrano di transizione…

25 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, casi in aumento anche in Germania

L’aumento dei contagi in Germania – il Robert Koch Institut ha segnalato una crescita dell’incidenza settimanale su 100 mila abitanti passata a 110,1 – sta…

25 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Turchia, record negativo lira dopo espulsione ambasciatori

La lira turca ha toccato un nuovo record negativo dopo l’espulsione ordinata dal presidente Recep Tayyip Erdogan di dieci ambasciatori occidentali nel paese, tra i…

25 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

«A livello globale, 4,5 miliardi di persone sono iscritte ai social network»

Ad ottobre 2021, il numero degli utenti a livello mondiale dei social media ha raggiunto quota 4,5 miliardi. Lo rende noto rapporto Digital 2021 October…

25 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia