Milano: niente cittadinanza onoraria al Dalai Lama | T-Mag | il magazine di Tecnè

Milano: niente cittadinanza onoraria al Dalai Lama

E’ stata rimandata la decisione del consiglio comunale di Milano di conferire la cittadinanza onoraria al Dalai Lama, in occasione della visita dell’autorità religiosa buddista nel capoluogo lombardo dal 26 al 28 giugno. Nella giornata di giovedì, infatti, l’aula di Palazzo Marino ha approvato la proposta di sospensione avanzata dal presidente del Consiglio comunale, Basilio Rizzo.
Alla base della decisione, da quanto si è appreso, il timore che la visita del Dalai Lama potesse suscitare ripercussioni negative da parte della Cina nei confronti di Milano, città che ospiterà l’Expo2015.
Tuttavia, il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, annunciando la propria intenzione di voler lavorare ad una soluzione alternativa, ha anche smentito le ipotesi di ingerenza delle autorità cinesi. “Noi non accettiamo diktat da nessuno, siamo autonomi. Non vogliamo creare inimicizia, ma pace”, ha chiarito Pisapia.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, oltre 24milioni di casi negli Usa

Sono oltre 24 milioni i casi registrati da inizio pandemia negli Stati Uniti, dove si contano anche 400mila vittime.…

19 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, 118 nuovi casi in Cina

Sono 118 i nuovi casi di coronavirus registrati in Cina, i cui 106 trasmessi localmente e 12 importati.…

19 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Francia, con coprifuoco alle 18 casi diminuiti del 16%

Le misure restrittive adottate in Francia e il coprifuoco anticipato alle 18 cominciano a dare effetti positivi sulla pandemia. Infatti, il numero di contagi è…

19 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Messico: «Biden riveda riforme sull’immigrazione»

«Il nuovo presidente americano deve rivedere sulle riforme politiche di immigrazione del Paese. Lo ha detto il presidente messicano, Andres Manuel Lopez Obrador, mentre migliaia…

19 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia