Moody’s ha abbassato il rating di 15 grandi banche | T-Mag | il magazine di Tecnè

Moody’s ha abbassato il rating di 15 grandi banche

L’agenzia di rating Moody’s ha abbassato il rating di 15 grandi banche e società di intermediazione con portata internazionale, citando la crescente turbolenza sui mercati dei capitali.
Nell’analisi traspare che Moody’s “riconosce il chiaro intento dei governi del mondo a ridurre gli aiuti verso i creditori […] Tuttavia non è ancora stata creata una struttura tale per permettergli di fare fallire le banche”.
Il rapporto ha inoltre specificato che alcune banche (tra cui Bank of America, Goldman Sachs e JPMorgan Chase) “hanno una significativa esposizione alla volatilità e il rischio di perdite fuori misura inerenti alle attività del mercato dei capitali”. Il resto dell’elenco comprende anche Barclays, Citigroup, Credit Suisse Group AG, Deutsche Bank, HSBC Holdings, Morgan Stanley, Royal Bank of Scotland Group, BNP Paribas, Credit Agricole, Royal Bank of Canada, Societe Generale e UBS AG. Le banche presentano dei rischi potenzialmente gravi, nonostante contemporaneamente forniscano anche importanti “ammortizzatori” attraverso altre attività commerciali, proprio per attenuare la suddetta volatilità dei capital markets.
Il downgrade maggiore, e quello senz’altro più inaspettato, è stato quello di Credit Suisse, che ha perso tre scalini passando da Aa1 ad A1. Dieci imprese sono state declassate di due scalini, tra cui Deutsche Bank. Quattro aziende hanno perso solo uno scalino. Moody’s ha comunque aggiunto che alcune banche sono ancora sotto osservazione, il che significa che potrebbero ricevere un ulteriore downgrading se il loro governo di riferimento decidesse di ritirare il proprio appoggio.
Il probabile risultato è che questi istituti di credito fronteggeranno ora ancora più difficoltà a farsi accordare prestiti e, di conseguenza, dovranno bloccare ulteriormente la liquidità disponibile al pubblico.

 

Scrivi una replica

News

Cinema: “È stata la mano di Dio” di Paolo Sorrentino rappresenterà l’Italia agli Oscar

Nella selezione per il miglior film internazionale ai Premi Oscar, “È stata la mano di Dio” di Paolo Sorrentino rappresenterà l’Italia. Lo ha deciso la…

26 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Draghi: «Ai giovani spetta il compito di trasformare l’Italia»

«A voi giovani spetta il compito di trasformare l’Italia». Lo ha detto il presidente del Consiglio, Mario Draghi, intervenendo in occasione di un incontro con…

26 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Sileri: «Verosimilmente la terza dose sarà necessaria per tutti»

«Verosimilmente la terza dose sarà necessaria per tutti». Lo ha detto il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, nel corso di un intervento a Radio Capital,…

26 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Draghi: «Investire nella scuola è un dovere civile»

«Investire nella scuola è un dovere civile e un atto di giustizia sociale». Lo ha detto il presidente del Consiglio, Mario Draghi, intervenendo in occasione…

26 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia