Grecia, attesi oggi i creditori internazionali per valutare se sospendere gli aiuti | T-Mag | il magazine di Tecnè

Grecia, attesi oggi i creditori internazionali per valutare se sospendere gli aiuti

I rappresentanti della Troika sono attesi oggi nel paese per valutare se sospendere gli aiuti finanziari. La Grecia dovrebbe ricevere l’ultima tranche del pacchetto di aiuti varato lo scorso marzo: erano stati infatti stanziati un totale di 130 miliardi di euro, ma poiché l’economia ellenica fatica a crescere ed il paese è in ritardo col pagamento del debito contratto finora, non è detto che arrivi anche l’ultima fetta di 31 miliardi di euro prevista. In quel caso, la Grecia rischia seriamente di dover ripristinare la Dracma.
Antonis Samaras, primo ministro ellenico, sarà probabilmente costretto a chiedere più tempo per ripagare il debito, poiché l’economia del paese si sta riducendo drammaticamente. La banca nazionale infatti prevede un calo del 5% del Pil quest’anno.
Il triumvirato di creditori internazionali, composto dal Fondo Monetario Internazionale, dall’Unione Europea e dalla Banca Centrale Europea, dovrà valutare lo stato dell’attuazione del programma per l’adeguamento di bilancio e le riforme economiche. Dal loro rapporto dipenderà l’eventuale assegnazione dell’ultima porzione di 31 miliardi di euro, prevista per la fine di settembre. Sarà dunque di fondamentale importanza l’incontro di giovedì prossimo con il Ministro delle Finanze, Giannis Sturnaras, nel quale verrà esposto il piano generale del governo a riguardo.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, von der Leyen: «Adattare immediatamente i vaccini alle nuove varianti»

«I contratti dell’Unione europea con i produttori affermano che i vaccini devono essere adattati immediatamente alle nuove varianti man mano che emergono». Così la presidente…

26 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, Zelensky: «Pronti a escalation con Mosca»

Rischio di golpe tra l’1 e il 2 dicembre. E sullo sfondo uno scenario di guerra con la Russia. Questa è la sintesi delle dichiarazioni…

26 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue elimina l’obbligo di autorizzazione all’export per i vaccini

“Dal primo gennaio 2022 i produttori di vaccini non saranno piu’ obbligati a chiedere l’autorizzazione per esportare i loro prodotti al di fuori dell’Ue”. Lo ha reso noto…

26 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, in Portogallo a gennaio una settimana di contenimento

Stretta in Portogallo per contenere l’avanzata del coronavirus. Infatti, il governo ha stabilito una settimana di contenimento, dal 2 al 9 gennaio, durante la quale…

26 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia