Pdl, Di Pietro: “Berlusconi ha usato il Parlamento a suo uso e consumo” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Pdl, Di Pietro: “Berlusconi ha usato il Parlamento a suo uso e consumo”

Nel corso della trasmissione 60 Minuti, in onda su Gr Parlamento, il leader dell’Idv, Antonio Di Pietro, ha detto: “L’ex presidente del Consiglio non è mai stato moderato nel fare le leggi, perché le ha sempre fatte a proprio uso e consumo. Berlusconi ha utilizzato il proprio ruolo all’interno delle istituzioni, in maniera sovversiva, per curare i suoi affari. Rispetto i cittadini elettori, ma a loro rivolgo un appello: solo una volta si può credere a una persona che propone un prodotto, ma quando ci si accorge che questo prodotto è scaduto e, soprattutto, che questa persona ha tradito la fiducia degli italiani, non si deve ripetere l’errore. Perciò, mi auguro che non si cada più nell’errore di affidare il Paese a una persona che ha rovinato la credibilità dell’Italia, l’etica e le istituzioni”.
Rivolgendosi al ministro del Lavoro, Elsa Fornero, Di Pietro ha detto: “Se fossi al Governo chiamerei subito Marchionne e non farei come il ministro Fornero che, per il momento, preferisce aspettare che le squilli il telefono. Un ministro del Lavoro non può aspettare. Anzi, questa sua affermazione dimostra quanto sia incompatibile con il ruolo che ricopre. E’ un atto di rinuncia alla sua funzione e alle sue responsabilità”.
“Siamo stufi – ha concluso – di vedere gente che, come Marchionne, prende soldi e risorse che appartengono a tutti gli italiani per farci quello che gli pare. In confronto alla Fiat del passato, che ha fatto grande l’Italia, quella di oggi assomiglia più a un sistema che ha l’obiettivo di far quadrare le finanze dei padroni. Non è più un’azienda: non produce e non dà lavoro, anzi rischia di farlo perdere anche a coloro che ce l’hanno. L’Italia ha bisogno di imprese industriali, simili alla Fiat di una volta, non di speculazioni finanziarie come quelle di Marchionne”.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus: a livello globale i contagi hanno superato i 266,6 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 266.660.144. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

7 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Regno Unito: da oggi doppio tampone per i viaggiatori

Da oggi per chi viaggia nel Regno Unito (a partire dai 12 anni di età) entra in vigore il doppio tampone. Il test è da…

7 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Austria: da lunedì stop a lockdown per i vaccinati

L’Austria conferma che da lunedì finirà il lockdown per i vaccinati e i guariti, mentre proseguirà per coloro che non si sono ancora sottoposti a…

7 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Un tribunale egiziano ha ordinato la scarcerazione di Patrick Zaki

Patrick Zaki uscirà dal carcere. Lo ha deciso un tribunale egiziano. Secondo quanto riferito dal Corriere della Sera, la scarcerazione dovrebbe avvenire tra questa sera…

7 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia