Governo, Di Pietro: “Tra Monti e Berlusconi io sceglierei i riformisti” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Governo, Di Pietro: “Tra Monti e Berlusconi io sceglierei i riformisti”

Parlando ai giornalisti fuori Montecitorio il leader dell’Idv, Antonio Di Pietro, ha detto: “Non c’è niente di peggio che un corpo senza testa, che un paese senza governo, per questo prima si va alle elezioni e meglio è. E’ inutile insistere in un’agonia che serve soltanto a deprimere ancora di più la situazione economica e sociale del paese. Per questo noi dell’Italia dei Valori chiediamo al presidente della Repubblica di sciogliere al piu’ presto e senza indugi le Camere.
Parlando della legge di Stabilità Di Pietro ha ribadito: “L’Italia dei Valori ha già denunciato l’ingiustizia di questa legge di stabilità che fa pagare il conto ai soggetti più deboli e più onesti. Riteniamo che comunque una legge finanziaria debba esserci e ci auguriamo che questo Parlamento rimetta un po’ di equità in quella legge di stabilità e dopo si torni al più presto alle elezioni”.
“Gli elettori – ha poi detto – devono decidere se al governo debba tornare il Berlusconi che si è fatto gli affari suoi truffando gli italiani o il Monti che ha fatto quadrare i conti facendo pagare i più deboli e onesti. O non invece una coalizione riformista che vede formazioni politiche che si sono sempre battute per la difesa delle classi sociali più deboli”.
Dal canto suo, Antonio Di Pietro pensa che “Berlusconi si sia rimesso in gara solo per sfuggire a qualche processo e a qualche condanna”.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, von der Leyen: «Adattare immediatamente i vaccini alle nuove varianti»

«I contratti dell’Unione europea con i produttori affermano che i vaccini devono essere adattati immediatamente alle nuove varianti man mano che emergono». Così la presidente…

26 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, Zelensky: «Pronti a escalation con Mosca»

Rischio di golpe tra l’1 e il 2 dicembre. E sullo sfondo uno scenario di guerra con la Russia. Questa è la sintesi delle dichiarazioni…

26 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue elimina l’obbligo di autorizzazione all’export per i vaccini

“Dal primo gennaio 2022 i produttori di vaccini non saranno piu’ obbligati a chiedere l’autorizzazione per esportare i loro prodotti al di fuori dell’Ue”. Lo ha reso noto…

26 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, in Portogallo a gennaio una settimana di contenimento

Stretta in Portogallo per contenere l’avanzata del coronavirus. Infatti, il governo ha stabilito una settimana di contenimento, dal 2 al 9 gennaio, durante la quale…

26 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia