Il governo al capolinea. “Ma non per colpa dei Maya” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Il governo al capolinea. “Ma non per colpa dei Maya”

Era iniziata così la giornata, con una battuta del presidente del Consiglio Mario Monti. “Un anno fa – ha detto il premier, congedando così i membri dell’esecutivo – questo governo era al varo, oggi invece, non per colpa della profezia Maya, dovremo terminare il ruolo”.
Perché il governo guidato da Monti è arrivato alla conclusione della sua avventura. La Camera ha infatti votato la fiducia sulla legge di Stabilità, il cui varo era l’obiettivo del premier prima di dimettersi dal proprio incarico.
La fiducia è stata votata con 373 voti favorevoli. Mentre i voti contrari sono stati 67.
Votata la fiducia, la Camera procederà con il voto al ddl stabilità e poi al ddl bilancio. La manovra sarà così approvata definitivamente dal Parlamento.
Nel frattempo, la commissione Bilancio di Palazzo Madama ha dato parere “non ostativo”, e quindi favorevole, al decreto legislativo del governo sulla incandidabilità e l’incompatibilità, il cosiddetto “liste pulite”.
Il varo della legge di Stabilità, permetterà al premier Mario Monti di salire al Quirinale, per presentare le proprie dimissioni al capo dello Stato, Giorgio Napolitano. E’ questo, quindi, l’ultimo atto del governo guidato da Monti, che domenica probabilmente annuncerà la decisione in merito al proprio futuro. L’annuncio, se ci sarà, verrà dato nel corso della conferenza stampa prevista alle ore 11.

 

Scrivi una replica

News

Ucraina, Von der Leyen: «Se Mosca attacca, pronte sanzioni»

«Noi speriamo che l’attacco all’Ucraina non ci sia, ma se ci sarà noi siamo pronti. Non accettiamo il ritorno alle sfere d’influenza in Europa e…

20 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Cremlino: non escluso nuovo colloquio Putin-Biden

Nonostante il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov, abbia in un primo momento criticato le parole di Biden di ieri perché «possono facilitare la destabilizzazione della…

20 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, obbligo vaccinale spinge le prime dosi tra gli over 50

Tra il 12 e il 18 gennaio, sono state somministrate 128.966 prime dosi di vaccino nella fascia d’età over 50, pari al 28,1% in più…

20 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Giornalismo: è morto Sergio Lepri, ex direttore dell’Ansa

È morto Sergio Lepri, giornalista e direttore dell’agenzia di stampa Ansa dal 1962 al 1990. Aveva 102 anni. Era nato a Firenze nel 1919 e…

20 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia