Elezioni, Passera: “Voglio mettere a frutto mia esperienza” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Elezioni, Passera: “Voglio mettere a frutto mia esperienza”

Intervistato da Omnibus il ministro dello Sviluppo Economico, Corrado Passera, ha detto: “Per un paio di mesi vorrei fare bene il ministro e poi vorrei trovare il modo di mettere ad uso l’esperienza discreta accumulata nel tempo a cui si è aggiunto l’anno di governo. Puntavo su un certo progetto che però non c’è stato e dato che non avevo un piano B, vedremo, si riparte da zero. Lo spirito quando ho detto sì a Monti e a Napolitano è ancora lì, il bisogno politico è ancora lì, vedremo in che modo. La vita è sempre stata creativa, tutte le volte che ho dovuto ricominicare da capo mi ha sorpreso. Continuo a essere convinto che ci sia bisogno di qualcosa di molto nuovo”.
“Anche se ci sono componenti all’interno del Pd – aggiunge – che certamente saranno meno disponibili a fare quelle riforme radicali di cui il paese ha bisogno, non considero la presenza della Cgil come un ostacolo alla collaborazione. Bisognerà trovare più le cose che uniscono e da fare insieme, ma in ogni caso servono grandi coalizioni forti nell’interesse del paese”.
“Scelta civica – spiega – è un progetto che certamente farà bene e che contiene tante persone in gamba, ma non è quello che a me sarebbe piaciuto fare. Per me non ho mai chiesto ruoli o funzioni. L’unica condizione che avevo posto è che fosse una cosa nuova, unica e unitaria, che non partisse da componenti da federare ma scegliesse fin dall’inizio una prospettiva lunga di costruzione di qualcosa che in Italia non c’era”.

 

Scrivi una replica

News

Recovery Fund, Conte: «Dobbiamo essere più ambiziosi»

«Dobbiamo essere più ambiziosi. Le risorse del Recovery Fund ci consentiranno di reinventare una nuova normalità, e in questa condizione la sostenibilità ambientale e il…

22 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Governo, Di Maio: «Nostro dovere mantenere la parola sulle riforme»

«Il nostro dovere è dimostrare di mantenere la parola e non solo con il taglio dei parlamentari ma con una legge elettorale che ci eviti…

22 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Conti pubblici, Istat: «Nel 2019 rapporto deficit-Pil all’1,6%»

«L’indebitamento netto delle Amministrazioni pubbliche in rapporto al Pil è pari nel 2019 a -1,6% (-2,2% nel 2018)». Lo ha reso noto l’ISTAT, l’Istituto nazionale…

22 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, Ue: «Siamo delusi e preoccupati»

«Siamo molto delusi e preoccupati. Per favore amici di Londra basta giocare, il tempo sta per scadere e abbiamo bisogno di una base realistica su…

22 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia