Crisi economica, Monti: “Da 2013 riduzione Imu. Da 2014 anche Irap e Irpef” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Crisi economica, Monti: “Da 2013 riduzione Imu. Da 2014 anche Irap e Irpef”

Nel corso di un intervento ad Omnibus il premier dimissionario Mario Monti ha detto: “Quando si dice che lo Stato ha raccolto i soldi dell’Imu per ripianare la situazione del Monte dei Paschi si dice una balla, per usare un termine finanziariamente sofisticato. Gli aiuti alle banche che l’Italia ha dato non sono aiuti ai banchieri, ma sono aiuti che lo Stato dà ai depositanti di quelle banche”.
Poi riferendosi alla vicenda Mps ha aggiunto: “Voglio confermare piena fiducia in Banca d’Italia, in chi la governa e in chi l’ha governata. Sull’eventuale commissariamento di Mps ogni decisione spetterà al ministro dell’Economia Vittorio Grilli. Sul tema Mps, che come ogni tema bancario è molto sensibile ci sono due aspetti per cui come presidente non intendo entrare: uno sono le responsabilità del passato, oggetto di indagine della magistratura; l’altro, è istituzionalmente corretto lasciare a Vittorio Grilli, che domani interverrà alla Camera, la descrizione e presa di posizione su alcuni aspetti della realtà corrente”.
Tornando a parlare dell’Imu Monti annuncia che sarà ridotta dal 2013. “Ci proponiamo – aggiunge – di accrescere a partire dal 2013 la detrazione da 200 a 400 euro per la prima casa e il raddoppio delle detrazioni per figlio a carico da 100 a 200 euro fino a un totale di 800 euro. Sempre sul fronte delle imposte, l’Irap sarà ridotta dal 2014 per un importo di 11,5 miliardi mentre il taglio dell’Irpef sarà di 15,5 miliardi”.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, oltre un milione di decessi nel mondo

A livello mondiale, i decessi registrati con coronavirus hanno superato un milione: adesso sono a quota 1.002.129. Lo rende noto la Johns Hopkins University che…

29 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mes, Visco: «Da un punto di vista economico ha solamente vantaggi»

«Da un punto di vista economico» il MES «ha solamente vantaggi: non si va sul mercato, è a lunga scadenza, a condizioni buone e la…

28 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Eurozona, Lagarde: «Le prospettive sul futuro restano incerte»

«L’impatto del Coronavirus si sente ancora nella zona euro, le imprese hanno difficoltà, le persone perdono il posto, le prospettive sul futuro restano incerte». Lo…

28 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mezzogiorno, Provenzano: «A rischio ci sono circa 600-800mila posti di lavoro»

«Sul piano sociale le ricadute rischiano di essere maggiori nelle aree meno sviluppate del Mezzogiorno, soprattutto in termini di occupazione». Così il ministro per il Sud e la Coesione territoriale, Giuseppe Provenzano, intervenendo nel corso…

28 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia