Fisco, Corte dei Conti: “Pressione fiscale favorisce effetti recessivi” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Fisco, Corte dei Conti: “Pressione fiscale favorisce effetti recessivi”

“I margini limitati di riqualificazione della spesa pubblica hanno reso necessario un ricorso ad aumenti del prelievo tributario forzando una pressione fiscale già fuori linea nel confronto europeo e favorendo le condizioni per ulteriori effetti recessivi”. Ne è convinto il presidente della Corte dei Conti, Luigi Giampaolino, intervenuto in occasione dell’inaugurazione dell’anno giudiziario.
A detta della magistratura contabile “la pur comprovata maggiore efficacia delle misure di contenimento della spesa pubblica non ha, inoltre, consentito, in presenza di un profilo di flessione del prodotto, la riduzione dell’incidenza delle spese totali sul pil, che resta al di sopra dei livelli pre crisi”.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, oltre 176 milioni di casi nel mondo

I casi di coronavirus a livello globale hanno superato oggi la soglia dei 176 milioni, stando al bollettino aggiornato della Johns Hopkins University. Secondo l’università…

14 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Putin: «Infondate accuse americane su cyberattacchi»

Per Joe Biden la Russia rappresenta una nuova sfida. Vladimir Putin “risponde”, in un’intervista a Nbc che le accuse americane secondo cui hacker russi o…

14 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Cina: “Dal G7 ingerenza, bugie e accuse infondate”

“Bugie, voci e accuse infondate nel corso del club dei Sette Grandi del mondo”. Lo ha affermato l’ambasciata della Cina nel Regno Uniti. “Il G7…

14 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, da oggi 40 milioni di persone in zona bianca. Draghi: “Quarantena per arrivi da Gb in caso di aumento contagi”

Dalla giornata di lunedì 14 giugno 40milioni di persone si troveranno in zona bianca, tornando cosi gradualmente ad una vita normale, mantenendo comunque mascherine e…

14 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia