Un bambino su quattro soffre la fame cronica | T-Mag | il magazine di Tecnè

Un bambino su quattro soffre la fame cronica

bimboUna delle più ferequenti conseguenze della malnutrizione cronica infantile è l’arresto della crescita. Secondo l’Unicef l’80% dei bambini che soffrono la fame vivono in soli 14 paesi. Ben tre quarti di tutti bambini malnutriti vivono nell’Africa subsahariana e in Asia meridionale. Nel dettaglio: nell’Africa subsahariana il 40% dei bambini sotto i cinque anni sono cronicamente malnutriti mentre in Asia Meridionale il 39%. Nel 2011, segnala l’Unicef, i cinque paesi con il più alto tasso di malnutrizione infantile sotto i cinque anni erano l’India, con 61,7 milioni; la Nigeria, con undici milioni; il Pakistan, con 9,6 milioni; la Cina, con otto milioni e l’Indonesia con 7,5 milioni.
Purtroppo però l’arresto della crescita non è l’unica conseguenza della malnutrizione cronica: bisogna calcolare anche l’arresto dello sviluppo cerebrale e dunque delle capacità cognitive.
“I danni fisici e mentali del bambino causati dalla malnutrizione cronica sono irreversibili – spiega l’Unicef nel Rapporto Improving Child Nutrition: The achievable imperative for global progress -. Riducono le performance a scuola e i guadagni futuri. I bambini cronicamente malnutriti, rispetto agli altri, sono esposti anche a un più alto rischio di morte per malattie infettive”.
E’ per questo che molti dei Paesi, in cui questa piaga è più diffusa, stanno muovendo e promuovendo iniziative
A Maharashtra, uno degli stati più ricchi dell’India, tra il 2005 ed il 2006, il 39% dei bambini sotto i due anni di età ha sofferto di malnutrizione cronica. Una percentuale questa che nel 2012 è scesa al 23%, segno quindi che progressi si stanno facendo.
Passando all’America latina: in Perù, la malnutrizione cronica è scesa di un terzo tra il 2006 e il 2011. Ciò grazie alla Iniziativa sulla Malnutrizione dei Bambini. Questo progetto che ha coinvolto i candidati politici nella firma del documento 5 by 5 by 5 con il fine di ridurre la malnutrizione cronica dei bambini, con età inferiore ai cinque anni, del 5% in cinque anni.
In Africa: l’Etiopia è riuscita a ridurre la malnutrizione cronica dal 57% al 44%. Il paese africano, tra il 2000 e il 2011, è riuscito ad abbassare la mortalità infantile a 77 morti ogni mille nati vivi contro i 139 ogni mille registrati precedentemente.

 

Scrivi una replica

News

Stati Uniti, Trump: «Sono stati quattro anni incredibili»

«Sono stati quattro anni incredibili». Lo ha detto il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, in occasione del suo ultimo discorso a Washington, prima di…

20 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, morto il ministro degli Esteri dello Zimbabwe

Il governo dello Zimbabwe ha reso noto che il ministro degli Esteri, Sibusiso Moyo ha perso la vita dopo aver contratto il coronavirus.…

20 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Olanda annuncia primo coprifuoco dal dopoguerra

Il governo olandese, per contrastare la pandemia, ha annunciato il coprifuoco a partire da domani e sarà dalle 20.30 fino alle 4.30. Si tratta del…

20 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Costa: «È la più grande sfida dal dopoguerra per l’Ue»

«Con la pandemia da Covid-19, l’Europa sta vivendo la sua più grande sfida dal dopoguerra. In meno di un anno, quasi mezzo milione di vite…

20 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia