Lavoro, Eurostat: “Nell’Ue i lavoratori stranieri sono 15,2 milioni” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Lavoro, Eurostat: “Nell’Ue i lavoratori stranieri sono 15,2 milioni”

Sono 15,2 milioni i lavoratori stranieri che vivono nell’Unione europea, pari a circa il 7% della forza lavoro totale. Questo è quanto emerge dalla lettura del rapporto annuale 2012 sui lavoratori Ue pubblicato oggi da Eurostat.
Di questi 6,6 milioni, sono cittadini di un altro stato membro dell’Unione, mentre 8,6 milioni sono cittadini Ue. I cittadini stranieri provenienti da un altro stato membro hanno un tasso di occupazione (67,7%) più alto dei lavoratori non-Ue (53,7), e un tasso di dicoccupazione più basso (12,5% contro 21,3%).

 

Scrivi una replica

News

Ambiente, nel 2019 emissioni gas serra Ue in calo del 3,7% su base annua

Nel 2019 le emissioni di gas a effetto serra dell’Unione europea – il dato include il trasporto aereo – sono scese del 3,7% su base…

30 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus: in Italia dal 1° al 29 novembre, quasi 801mila casi

Un bilancio sull’andamento della pandemia in Italia negli ultimi 30 giorni rivela che i casi di infezione da SARS-CoV-2 registrati ufficialmente sono stati 800.953, 22.712…

30 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Inflazione, Istat: «Resta negativa, a novembre -0,2%»

«Secondo le stime preliminari, nel mese di novembre 2020 l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), al lordo dei tabacchi, registra una…

30 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, a livello mondiale i contagi hanno superato i 62,8 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 62.829.641. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

30 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia