Calderoli si scusa con il ministro Kyenge: “La mia è una frase esecrabile” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Calderoli si scusa con il ministro Kyenge: “La mia è una frase esecrabile”

“Esecrabile”. Il leghista Roberto Calderoli ha così commentato, parlando al Senato, la frase che nei giorni scorsi ha rivoltato al ministro dell’Integrazione, Cecile Kyenge, aggiungendo che sarebbe “stato pronto a dimettersi se vi fosse stata un ampissima maggioranza che lo avesse chiesto e così non è stat”. L’esponente del Carroccio ha poi ammesso che “preso dalla foga di un comizio davanti a 1500 persone ho commesso un errore grave, gravissimo, perché ho spostato il confronto dal piano politico a quello personale”.
“Per questo – ha aggiunto Calderoli – domenica ho fatto le mie scuse al ministro che le ha subito accettate, e di questo le sono grato, avendo compreso che la frase per quanto esecrabile non voleva avere significati razziali né peggio ancora razzisti”. “Oggi quelle scuse le porto a quest’aula perché – ha spiegato il vicepresidente del Senato – con le mie parole ho reso nocumento all’immagine dell’istituzione cui mi onoro di appartenere”.
Calderoli ha poi chiesto “comprensione al Senato” promettendo “sul mio onore” che “mai più attaccherò un avversario politico con parole offensive, ma altrettanto vi garantisco – ha inoltre aggiunto – che non farò sconti a un governo che consente e quasi incoraggia l’ingresso illegale nel nostro Paese”.

 

Scrivi una replica

News

Morto il principe Filippo, marito della Regina Elisabetta II del Regno Unito

All’età di 99 anni è morto il principe Filippo, marito della regina Elisabetta II del Regno Unito. Venne nominato principe del Regno Unito nel 1957,…

9 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Oms: “Nessun dato che i vaccini siano intercambiabili”

Secondo l’Oms, non c’è alcun dato adeguato sull’intercambiabilità dei vaccini. Questa affermazione è arrivata in seguito all’annuncio della Francia che ha reso noto che le…

9 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Morte George Floyd arrivata per asfissia

George Floyd è morto per asfissia e non per overdose di fentanyl, come sostenuto dall’avvocato dell’agente Derek Chauvin. Lo ha stabilito il medico Martin Tobin,…

9 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Corea del Nord, Kim avverte la popolazione: “Arriveranno tempi duri”

Kin Jong-Un, leader nordocerano, ha lanciato l’allarme alla sua popolazione dicendo di prepararsi ad un crisi difficili paragonando i tempi che verranno ad una terribile…

9 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia