Inflazione in crescita dell’1,1% rispetto al 2012 | T-Mag | il magazine di Tecnè

Inflazione in crescita dell’1,1% rispetto al 2012

spesa-carrelloSecondo quanto riportato dai dati provvisori pubblicati da Istat nel mese di agosto 2013 si sarebbe riscontrato un aumento dello 0,3% nell’indice nazionale dei prezzi al consumo. Rispetto ad agosto 2012 l’aumento è invece dell’1,1%.
“L’andamento dell’inflazione ad agosto – si legge nella nota – è principalmente imputabile ai rallentamenti delle dinamiche tendenziali dei prezzi dei Beni alimentari e dei Beni energetici, solo in parte controbilanciate dalle accelerazioni della crescita su base annua dei prezzi dei servizi, in particolare di quelli relativi ai Trasporti”.
Contribuiscono al rialzo congiunturale dell’indice generale, spiega ancora Istat, gli aumenti dei prezzi dei Servizi relativi ai Trasporti (+4,1%), sui quali incidono fattori stagionali, e dei Beni energetici non regolamentati (+1,0%). Questi aumenti sono solo parzialmente compensati dal calo, dovuto anch’esso a cause stagionali, dei prezzi degli Alimentari non lavorati (-1,3%), soprattutto dei Vegetali freschi (-6,5%) e della Frutta fresca (-2,1%).
L’inflazione acquisita per il 2013 sale all’1,3% dall’1,2% di luglio.
Ad agosto l’inflazione di fondo, calcolata al netto dei beni energetici e degli alimentari freschi, permane stabile all’1,1%.
Al netto dei soli beni energetici, la crescita tendenziale dell’indice dei prezzi al consumo resta stazionaria all’1,3%.
Rispetto ad agosto 2012, il tasso di crescita dei prezzi dei beni scende allo 0,8%, dall’1,1% di luglio, mentre quello dei prezzi dei servizi sale all’1,5% (era +1,3% nel mese precedente). Pertanto, il differenziale inflazionistico tra servizi e beni si amplia di cinque decimi di punto percentuale rispetto a luglio 2013.
I prezzi dei prodotti acquistati con maggiore frequenza dai consumatori registrano una variazione congiunturale nulla e crescono dell’1,7% su base tendenziale, in rallentamento di tre decimi di punto percentuale rispetto a luglio (+2,0%).
Secondo le stime preliminari, l’indice armonizzato dei prezzi al consumo (IPCA) non varia su base mensile e fa registrare un tasso di crescita annuo stazionario all’1,2%.

 

Scrivi una replica

News

Regno Unito, il deputato britannico David Amess è stato ucciso a coltellate durante un incontro con gli elettori

Un deputato della maggioranza Tory che sostiene il governo britannico di Boris Johnson, il 69enne David Amess, è stato oggi ucciso da un uomo, che…

15 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Governo, via libera del Cdm al dl Fisco

Via libera del Consiglio dei ministri al decreto fiscale. Lo riferiscono le agenzie di stampa, citando fonti governative, a riunione ancora in corso. Tensione sul…

15 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Financial Times: “Cinque Paesi Ue pronti alla guerra commerciale con la Gran Bretagna”

“Italia, Francia, Germania, Spagna e Paesi Bassi hanno incontrato in settimana il vicepresidente della Commissione europea, Maros Sefcovic, negoziatore post Brexit per l’Ue, per chiedergli…

15 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gruppo Stellantis, immatricolazioni in calo del 30,4% a settembre

Secondo i dati dell’Acea (associazione dei costruttori europei), le immatricolazioni del gruppo Stellantis, nell’Unione europea, Paesi Efta e Regno Unito sono state a settembre 179.117,…

15 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia