Riforme, Grillo: “I saggi? Stanno in villeggiatura a carico dei contribuenti” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Riforme, Grillo: “I saggi? Stanno in villeggiatura a carico dei contribuenti”

Il comico genovese e leader del Movimento 5 Stelle, Beppe Grillo, torna ad attaccare i 35 ‘saggi’ per le riforme nominati dal governo e da domenica riuniti per tre giorni, all’ hotel Villa Maria di Francavilla al Mare, in provincia di Chieti. “I saggi, massimo esponente Violante – scrive il leader penta stellato sul blog – si sono dati appuntamento ieri all’Hotel Villa Maria, a Francavilla al Mare, in Abruzzo, dove sono stati accolti dagli attivisti M5S”. “Una due giorni di villeggiatura, a carico dei contribuenti, per dettare la linea sulle riforme alla Costituzione scardinata con la deroga all’articolo 138 già votata in prima battuta dalla maggioranza pdl pdmenoelle. Il ministro Quagliariello chiede di “non sminuire il lavoro dei saggi”, come la proposta di Violante per far ingoiare il rospo del presidenzialismo: “governo parlamentare del premier”. Supercazzole che manco Vendola. Il M5S difende la Costituzione dai partiti”.

 

Scrivi una replica

News

Copasir, Guerini eletto presidente

Lorenzo Guerini, deputato del Partito democratico, è stato eletto presidente del Copasir, il Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica, deputato a vigilare sull’operato dei…

6 Dic 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, Mosca: «Attacco con un drone di Kiev nella regione russa di Kursk»

Un drone ucraino ha attaccato un aeroporto nella regione russa di Kursk, al confine con l’Ucraina. Lo ha reso noto il suo governatore dopo che…

6 Dic 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Indonesia, approvata la legge che vieta il sesso fuori dal matrimonio

 Il Parlamento indonesiano ha approvato degli emendamenti legislativi che vietano il sesso prematrimoniale e apportano altre modifiche significative al Codice penale del Paese. Gli atti…

6 Dic 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Fitch: «Tagliate stime del Pil mondiale: migliora l’Italia»

«Il mondo nel 2023 ‘rallenta’. Infatti il Pil a causa dell’intensificarsi della lotta all’inflazione da parte delle banche centrali e del deterioramento delle prospettive del…

6 Dic 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia