Imu, l’allarme dell’Anci: “Procedere al rimborso o stipendi a rischio” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Imu, l’allarme dell’Anci: “Procedere al rimborso o stipendi a rischio”

Durante un’audizione alla Camera dei Deputati, il presidente dell’Anci, Piero Fassino, ha detto: “Se entro domenica non saranno trasferiti dal governo ai Comuni i 2,4 miliardi che coprono la cancellazione della prima rata dell’Imu molti Comuni al 30 settembre non saranno in grado di pagare gli stipendi ai dipendenti. Allo stato attuale dei fatti la prima rata promessa in questi giorni non è ancora stata trasferita ai Comuni. Bisogna fare in fretta perché non facciamo le buste paga con il lapis il 29 settembre, ci sono procedure che richiedono tempi precisi e se la prima rata non arriva entro domenica, visto che lunedì è già il 22 settembre, c’è il rischio è che 30 settembre non siano in grado di pagare gli stipendi”.

 

1 Commento per “Imu, l’allarme dell’Anci: “Procedere al rimborso o stipendi a rischio””

  1. […] seguito dell’allarme lanciato dal presidente dell’Anci, Piero Fassino, davanti alle commissioni Bilancio e Finanze […]

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Cina allenta restrizione sul Covid

La Cina ha reso noto che da oggi ci sarà un allentamento generale delle restrizioni sul Covid riducendo i requisiti obbligatori e la frequenza dei…

7 Dic 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Superbonus, Enea: «Al 30 novembre detrazioni a 64 miliardi»

«E’ aumentato a 58,11 miliardi di euro, al 30 novembre, il totale degli investimenti ammessi alla detrazione del Superbonus al 110%; a fine ottobre erano…

7 Dic 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Blinken: «Usa non hanno incoraggiato Kiev a colpire la Russia»

«Non abbiamo né incoraggiato né permesso agli ucraini di colpire all’interno della Russia». Lo ha reso noto il segretario di Stato americano Antony Blinken parlando…

7 Dic 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Germania, piano di attacco al Bundestag: arrestati 25 membri di un gruppo terroristico

Raid della polizia tedesca oggi in tutta la Germania dove sono stati arrestati 25 membri di un “gruppo terroristico” di estrema destra sospettato di pianificare…

7 Dic 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia