Apple vs. Nokia: tablet a confronto | T-Mag | il magazine di Tecnè

Apple vs. Nokia: tablet a confronto

di Matteo Buttaroni

tabletLumia 2520 contro iPad Air, Nokia contro Apple, il Vecchio contro il Nuovo continente. E’ questa la sfida che si prospetta all’orizzonte. Una sfida combattuta su valori come le dimensioni, il peso, la velocità e, come in tutte le sfide che si rispettino, sulla potenza.
Entrambi i dispositivi sono stati finalmente presentati e sono state rese note le caratteristiche tecniche e i possibili prezzi. Per quanto riguarda il Nokia Lumia 2520 si tratta di un dispositivo dotato di connettività 4G LTE e Wi-Fi, in grado di trasformarsi in un notebook grazie alla speciale cover con tastiera integrata. Ha uno spessore di 8.9 millimetri ed equipaggia un sistema operativo Windows RT 8.1. come processore vanta un Quad Core da 2.2GHz e 2GB Ram. La memoria interna è ben da 32 gigabyte ed espandibile mediante microSd, fino ad un totale di 64 gigabyte.
Lo schermo è un touchscreen da 10.1 pollici 1080p full HD con risoluzione di 1920×1080 pixel. Sul tablet è montata una fotocamera posteriore da 6.7 megapixel con autofocus, ottica ZEISS e apertura f1.9 e una fotocamera anteriore HD da 2 megapixel. Guardando alle dimensioni misura 267 x 168 x 8.9 mm per un peso totale di 615 grammi. Le altre tecnologie di cui è equipaggiato sono la microUSB 3.0, Bluetooth 4.0 e batteria da 8000mAh.
Il dispositivo dovrebbe uscire nelle prossime settimane ad un prezzo di 499 dollari.
Di seguito i video di presentazione:

Andiamo ora in casa Apple analizzando il nuovissimo iPad Air. Avvolto nel suo classico guscio in alluminio, il nuovo dispositivo ha perso un quarto del suo volume totale arrivando ad un peso inferiore ai 500 grammi. Questo si deve soprattutto alla riduzione dello spessore che ora misura solo 7,5 millimetri. Entrando nel dettaglio risulta che è stato ridotto del 17% lo spessore del vetro, il sensore del touchscreen del 70% e, complessivamente display, batteria e guscio del 25%. Naturalmente monta un display Retina da 9,7 pollici. La risoluzione è di 2048×1536 pixel.
Guardando alle altre caratteristiche tecniche il nuovo iPad Air monta una fotocamera da cinque megapixel, chip A7 a 64 bit. Per quanto riguarda la navigazione internet il dispositivo è dotato di tecnologia Mimo, ovvero multiple-in multiple-out, che dona una velocità due volte superiore alle versioni precedenti. Il lavoro condotto su consumi e batteria gli consente di durare fino a dieci ore in modalità navigazione web con rete Wi-Fi attivata. Disponibile in Italia dal 1 novembre avrà un prezzo di 479 euro per il modello da 16 gigabyte, 569 euro costerà invece il modello da 32 gigabyte, 659 quello da 64 e 749 euro quello da 128 gigabyte. Questo per quanto riguarda i modelli con connessione solo wireless, per i modelli Lte bisognerà invece aggiungere 120 euro al modello desiderato.
Ecco i video di presentazione “Made in Cupertino”:

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Lamorgese: ««È il momento della responsabilità di tutti, al di là dell’appartenenza politica

«È il momento della condivisione e della responsabilità di tutti, al di là dell’appartenenza politica». Lo ha detto la ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese, intervenendo nel…

23 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Conte: «Dobbiamo escludere un lockdown generalizzato»

«Dobbiamo escludere un lockdown generalizzato». Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, intervenendo al Festival del Lavoro, na manifestazione itinerante organizzata dal Consiglio…

23 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Sanchez: «In Spagna il numero reale dei malati supera i tre milioni»

In Spagna, il «numero reale» delle persone positive al coronavirus è superiore ai 3 milioni. Lo ha detto il premier spagnolo, Pedro Sanchez, intervenendo nel…

23 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Catalfo: «Prevediamo un rifinanziamento della cig»

«Stiamo prevedendo delle misure, alcune da inserire in manovra, altre in un decreto che verrà emanato nelle prossime settimane. Nel decreto vi sarà un rifinanziamento della…

23 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia