Il discorso di Napolitano a Papa Francesco | T-Mag | il magazine di Tecnè

Il discorso di Napolitano a Papa Francesco

Parlando durante l’incontro con Papa Francesco il presidente Giorgio Napolitano ha detto: “L’Italia vive una faticosa quotidianità, dominata dalla tumultuosa pressione e dalla gravità dei problemi del paese e stravolta da esasperazioni di parte in un clima avvelenato e destabilizzante. Siamo lontani nel nostro paese dalla cultura dell’incontro che Ella ama evocare dalla sua invocazione al ‘dialogo, dialogo, dialogo’. Per noi come per tutte le espressioni della classe dirigente italiana è tempo di levare più in alto lo sguardo, di riguadagnare lungimiranza e di portarci al livello di sfide decisive che dall’oggi già si proiettano sul domani. La politica in Italia deve liberarsi dalla piaga della corruzione e dai più meschini particolarismi. La politica, esposta com’è non solo a fondate critiche ma ad attacchi distruttivi, ha la drammatica necessità – lo vediamo bene in Italia – di recuperare partecipazione, consenso e rispetto, liberandosi della piaga della corruzione e dai più meschini particolarismi. Può riuscirvi solo rinnovando, insieme con la sua articolazione pluralistica, le proprie basi ideali, sociali e culturali. Credo che in questo senso la politica possa trarre stimolo nuovo dal suo messaggio e dalle sue parole.
Questo grazie ad un dialogo senza precedenti per ampiezza e profondità tra credenti e non credenti, a una sorta di simbolico ‘Cortile dei Gentili’. Con il pontificato di Francesco vediamo profilarsi nuove prospettive di quel ‘dialogo con tutti, anche i più lontani e gli avversari’ che lo stesso Papa ha sollecitato e che costituisce l’orizzonte più vasto – ben oltre il contesto dei rapporti tra Chiesa e Stato – a cui oggi si deve necessariamente tendere. A tutti, credenti e non credenti, è giunta attraverso semplici e forti parole la sua concezione della Chiesa e della fede. Ci ha colpito l’assenza di ogni dogmatismo, la presa di distanze da posizioni ‘non sfiorate da un margine di incertezza’, il richiamo a quel ‘lasciare spazio al dubbio’ proprio delle grandi guide del popolo di Dio”.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, a livello mondiale i contagi hanno superato i 45,1 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 45.179.529. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

30 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Attentato Nizza, gruppo tunisino rivendica attacco

La procura antiterrorismo di Tunisi ha aperto un’inchiesta dopo che un sedicente gruppo terroristico “Al Mahdi nel sud della Tunisia” ha rivendicato, tramite un post…

30 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, impennata di contagi in Svizzera: 9mila nelle ultime 24 ore

La Svizzera nelle ultime 24 ore ha registrato oltre 9mila nuovi casi e 52 decessi. A riferirlo sono state le autorità sanitarie alle prese con…

30 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, la Francia torna in lockdown

La Francia è tornata in lockdown, ma a differenza di quello primaverile, questa volta rimarranno aperte le scuole, gli uffici, le fabbriche e tutto il…

30 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia