Vittime della strada, in Italia oltre la media europa | T-Mag | il magazine di Tecnè

Vittime della strada, in Italia oltre la media europa

incidenteDal 1950 ad oggi gli incidenti stradali hanno causato 500 mila morti e circa 14 milioni di feriti. Sono i numeri riportati dall’Asaps nella Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada. Il portale della sicurezza stradale spiega che “è come se avessimo continuato la seconda guerra mondiale sul nostro asfalto in questi 63 anni”.
Il record massimo risale al 1972, anno in cui sulle strade hanno perso la vita 12 mila persone mentre quello minimo appartiene al 2012 con 3.653 morti. Tuttavia il trend in diminuzione italiano risulta minimo in confronto alla media europea: l’anno scorso il nostro paese ha riscontrato un calo del 5,4% contro la diminuzione dell’8,8% registrato il Europa. L’Italia conta 60,1 morti ogni milioni di abitanti, mentre la media europea ne segna 55.
Entrando nel dettaglio la Germania conta 44 morti ogni milione di abitanti, l’Inghilterra addirittura 28,1. “I controlli anti-alcol ci sembrano in flessione – spiega l’Asaps -, quelli contro la droga sono pochissimi. Il contrasto alla velocità con l’uso dell’elettronica è stato molto utile, qualche volta purtroppo è stato declinato sul versante della facile cassa, per questo va ridata energia al controllo su strada con la presenza fisica delle pattuglie che siano in grado di contrastare l’abuso di alcol, di droga, l’uso ormai dilagante del cellulare alla guida, il controllo dei tempi di guida nel trasporto pesante. Le strade poi sono in condizioni ormai intollerabili per un paese che ha l’80% del movimento merci su gomma, che dovrebbe fare del turismo la sua bandiera”.
Secondo unostudio condotto da Istat e Aci nel 2012 si sono registrati in Italia 186.726 incidenti stradali con lesioni a persone. Rispetto al 2011, gli incidenti sono scesi del 9,2%. Tra il 2001 e il 2012 la riduzione delle vittime della strada è stata pari al 48,5%, con una variazione del numero dei morti da 7.096 a 3.653. Nella UE27, sono morte nel 2012 in incidenti stradali 27.724 persone (l’8,8% in meno rispetto al 2011) ovvero 55 persone ogni milione di abitanti. L’Italia ha registrato un valore pari a 60,1, collocandosi al tredicesimo posto nella graduatoria europea, dietro Regno Unito, Spagna, Germania e Francia.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, il capo staff della Casa Bianca: «Impossibile controllare la pandemia»

Mentre gli Stati Uniti, registrato un nuovo record giornaliero di contagiati (83.718), il capo staff della Casa Bianca, Mark Meadows, ha affermato che il governo…

26 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Cina:« Sanzioni ad aziende Usa su vendita delle armi a Taiwan»

«Boeing, Lockheed Martin e Raytheon sono tra le aziende americane finite nella lista delle sanzioni decise dalla Cina su compagnie e individui per la vendita…

26 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Melbourne fuori dal lockdown dopo oltre 100 giorni

Melbourne esce dal lockdown dopo oltre 100 giorni. Nella città australiana per la prima volta da giugno non sono stati registrati nuovi casi di Covid-19.…

26 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Merkel: «Situazione drammatica»

«La situazione è drammatica». Lo ha detto la ministra del Lavoro, Angela Merkel, parkando nel vertice Cdu dopo che nel weekend sono stati registrati più…

26 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia