Il centrodestra si conferma avanti | T-Mag | il magazine di Tecnè

Il centrodestra si conferma avanti

Il 44,1% degli italiani giudica positivamente il governo Renzi. Il monitor politico di Tecnè per TGCOM24

elezioniAll’indomani del sesto Consiglio dei ministri del governo Renzi e in attesa di scoprire se le misure presentate dall’esecutivo convincono gli italiani, il 44,1% giudica positivamente quanto fatto fino ad oggi dall’ex sindaco di Firenze e dai suoi ministri. Così emerge dall’outlook politico di Tecnè per TGCOM24, datato 13 marzo.
Calano quindi lievemente (-0,2%) sia i giudizi positivi che quelli negativi, ora al 35,2%. Cresce dunque la percentuale degli italiani che preferiscono non indicare alcun giudizio: 20,7% (+0,4%). Nel domandare agli italiani cosa reputano necessario per favorire “lo slancio della ripresa”, emergono aspetti interessanti: il 40,8% sostiene che il governo dovrebbe sostenere le famiglie, il 39,3% le imprese. Il 19,9% ha ammesso di non sapere.
Pur perdendo lo 0,8%, il centrodestra (Forza Italia – Nuovo Centrodestra – Udc – Altri) si conferma comunque la prima forza politica del Paese con il 38,8%. Centrosinistra (Partito democratico – Sinistra ecologia e libertà – Scelta civica – Altri) conquista qualche consenso in più (lo 0,6%), attestandosi al 34,3%. Singolarmente il Partito democratico otterrebbe il 29,5% in crescita dello 0,7% rispetto all’ultima rilevazione. Ancora distante – al 25,2% – Forza Italia i cui consensi diminuiscono lievemente (-0,5%). Perde terreno anche il Movimento 5 Stelle, ora al 21,1% (-0,6%). Non raggiungono la soglia del 4%; Lega Nord (3,8%), Nuovo Centrodestra (3,6%), Fratelli d’Italia (3,3%), Sinistra ecologia e libertà (2,8%) e Udc (2,2%). L’area degli incerti-non voto si attesta al 49,6%.
E alle elezioni europee? Il 30,4% del campione intervistato ha dichiarato l’intenzione di votare per il Partito democratico. Inferiori – in termini percentuali – i consensi che conquisterebbe Forza Italia (24,4%). Il Movimento 5 Stelle si fermerebbe al 21,8%. Tutti gli altri partiti – ad eccezione della lista Tsipras al 5,4% – non supererebbero la soglia del 5%: Lega Nord (4,0%), Nuovo Centrodestra (3,5%), Fratelli d’Italia (3,5%) e Udc (2,0%). Mentre l’area degli incerti-non voto si attesterebbe al 51,1%.

Il sondaggio è stato effettuato l’11 marzo 2014 con metodo Cati su un campione probabilistico articolato per sesso, età, area geografica, ampiezza centri con ponderazione all’universo sociodemografico e politico composto da 1.000 intervistati. Margine d’errore +/- 3,1%.

Sfoglia il sondaggio Tecnè-TGCOM24

 

Scrivi una replica

News

Ucraina, Zelensky: «Presenteremo una domanda di adesione rapida alla Nato»

L’Ucraina ha presentato domanda di adesione rapida alla Nato. Lo ha annunciato il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, intervenendo al termine di una riunione del Consiglio…

30 Set 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Russia, Putin ha annunciato l’annessione di quattro regioni ucraine

La Russia ha annunciato l’annessione di Donetsk, Luhansk, Zaporizhzhia e Kherson, quattro regioni ucraine parzialmente occupate dall’esercito russo. «Ci sono quattro nuove regioni in Russia»,…

30 Set 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

«Imperia è la città italiana dove si vive meglio dal punto di vista climatico»

Imperia è la città italiana dove si vive meglio dal punto di vista climatico, a Milano invece è possibile osservare meglio gli effetti del cambiamento…

30 Set 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Uragano Ian in Florida: ci sono almeno 13 vittime

Sono almeno 13 le vittime legate al passaggio dell’uragano Ian in Florida. Il numero sembrerebbe destinato ad aumentare.…

30 Set 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia