Germania, stop adesioni a programma per lavoratori europei | T-Mag | il magazine di Tecnè

Germania, stop adesioni a programma per lavoratori europei

A causa delle troppe adesioni, soprattutto da parte dei Paesi colpiti dalla crisi economica, la Germania ha dovuto annunciare lo stop alle adesioni al programma dedicato ai giovani lavoratori europei.
Il programma è in grado di fornire formazione professionale, apprendistato e lavoro agricolo in terreni non coltivati. “Attualmente – spiega però il ministero del Lavoro – non siamo in grado di soddisfare la domanda per il programma”.
Chiamato Il lavoro della mia vita è rivolto ai giovani di età compresa tra i 18 ed i 35 anni. Varato inizialmente fino al 2016 è stato esteso fino al 2018. Per finanziare il progetto sono stati stanziati 400 milioni di euro.

 

Scrivi una replica

News

Fabrizio Curcio è stato nominato capo della Protezione civile

Fabrizio Curcio è stato nominato nuovo capo della Protezione civile dal presidente del Consiglio, Mario Draghi. Curcio, 55 anni, succederà ad Angelo Borrelli, il cui…

26 Feb 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus: in Germania il 4,5% della popolazione ha ricevuto una dose di vaccino

In Germania, il 4,5% della popolazione, pari a 5,7 milioni di persone, ha ricevuto una dose di vaccino contro l’infezione da coronavirus. Lo ha riferito…

26 Feb 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: «Nel quarto trimestre, fatturato dei servizi in calo del 7,6% su base annua»

«Nel quarto trimestre 2020 si stima che l’indice destagionalizzato del fatturato dei servizi diminuisca del 2,2% rispetto al trimestre precedente; l’indice generale grezzo registra un…

26 Feb 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, a livello mondiale i contagi hanno superato i 113 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 113.086.223. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

26 Feb 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia