Cipro, Corte europea: “Ankara risarcisca vittime guerra del 1974” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Cipro, Corte europea: “Ankara risarcisca vittime guerra del 1974”

La Turchia deve risarcire, versando 90 milioni di euro, i parenti dei greco-ciprioti uccisi nel corso dell’intervento militare del 1974 e di quelli costretti a vivere nell’enclave nella parte settentrionale dell’isola. A deciderlo è stato la Corte europea per i diritti dell’uomo (CEDH). Trenta milioni di euro andranno alle famiglie delle 1.456 persone scomparse e 60 milioni ai greco ciprioti dell’enclave della penisola di Karpas, vittime, secondo la Corte, di discriminazioni degradanti.

 

1 Commento per “Cipro, Corte europea: “Ankara risarcisca vittime guerra del 1974””

  1. […] non intende pagare al governo cipriota l’indennizzo di 90 milioni di euro deciso dalla Corte europea dei diritti umani. “Non pensiamo – ha annunciato il ministro […]

Scrivi una replica

News

Migranti, von der Leyen: «Proponiamo soluzione per ricostruire la fiducia fra Stati membri»

«Oggi proponiamo una soluzione europea per ricostruire la fiducia tra Stati membri e per ripristinare la fiducia dei cittadini nella nostra capacità di gestire come…

23 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue, la Commissione europea ha presentato un nuovo piano per la gestione dei migranti

No a trasferimenti obbligatori di migranti sbarcati nelle coste UE verso altri paesi dell’Unione, ma un «sistema comune» di rimpatri con una maggiore cooperazione con…

23 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, l’Ilo: «Entro la fine del 2020 potrebbero esserci 25 milioni di disoccupati in più a livello mondiale»

Entro la fine del 2020, a causa della pandemia, a livello mondiale potrebbero esserci venticinque milioni di disoccupati in più, che andrebbero a sommarsi ai…

23 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, al via la terza fase di sperimentazione per il vaccino della Johnson&Johnson

Il vaccino contro il coronavirus sviluppato dalla Johnson&Johnson, il primo a iniezione singola, è entrato nella terza fase di sperimentazione. Negli Stati Uniti, è il…

23 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia