Renzi: “Proporremo scatti basati su merito e uno stop al meccanismo del precariato” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Renzi: “Proporremo scatti basati su merito e uno stop al meccanismo del precariato”

“Proporremo agli insegnanti di superare il meccanismo atroce del precariato permanente e della supplentite, ma chiederemo loro di accettare che gli scatti di carriera siano basati sul merito e non semplicemente sull’anzianità: sarebbe, sarà, una svolta enorme. Si tratta di proposte, non di diktat prendere o lasciare. Chiederemo alle famiglie e agli studenti se condividono le nostre proposte sui temi oggetto di insegnamento, le materie, quelli che quando andavamo a scuola noi chiamavamo il programma: dalla storia dell’arte alla musica, dall’inglese al coding. Chiederemo ai presidi di fare di più, aumentandone competenze e responsabilità, ma anche snellendo la struttura amministrativa attraverso un percorso di digitalizzazione procedurale spinta. Metteremo più soldi, ma facendo comunque tanta spending review: perché educare non è mai un costo, ma gli sprechi sono inaccettabili soprattutto nei settori chiave”, è quanto spiega Matteo renzi su eNews.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus: a livello globale i contagi hanno superato i 266,6 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 266.660.144. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

7 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Regno Unito: da oggi doppio tampone per i viaggiatori

Da oggi per chi viaggia nel Regno Unito (a partire dai 12 anni di età) entra in vigore il doppio tampone. Il test è da…

7 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Austria: da lunedì stop a lockdown per i vaccinati

L’Austria conferma che da lunedì finirà il lockdown per i vaccinati e i guariti, mentre proseguirà per coloro che non si sono ancora sottoposti a…

7 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Un tribunale egiziano ha ordinato la scarcerazione di Patrick Zaki

Patrick Zaki uscirà dal carcere. Lo ha deciso un tribunale egiziano. Secondo quanto riferito dal Corriere della Sera, la scarcerazione dovrebbe avvenire tra questa sera…

7 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia