Indagine Tecnè: 2 su 3 a favore dell’Articolo 18 | T-Mag | il magazine di Tecnè

Indagine Tecnè: 2 su 3 a favore dell’Articolo 18

lavoro_valoriLa riforma del mercato del lavoro al centro dell’agenda politica. L’eventuale abrogazione dell’Articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori il nodo da sciogliere. Polemiche tra governo e sindacati. Per questo motivo l’istituto di ricerca Tecnè ha raccolto le risposte su un campione di 1.000 casi nell’indagine Il Governo, la CGIL e la riforma del mercato del lavoro.
Al capitolo Gli effetti della riforma del mercato del lavoro (la riforma del governo Renzi, oltre a prevedere l’abolizione dell’Articolo 18, per i nuovi assunti stabilisce tutele che crescono all’aumentare dell’anzianità lavorativa), la maggioranza degli intervistati (56%) ritiene che “ci sarebbe la sostituzione dei lavorarori più tutelati con quelli meno tutelati”. Tra i pensionati il 52% la pensa in questo, tra i lavoratori dipendenti il 79%, tra i lavoratori autonomi/imprenditori il 6%, tra gli inattivi il 44%. All’ipotesi che le imprese assumerebbero con più facilità si dichiarano d’accordo il 32% degli intervistati. Tra i pensionati lo è il 27%, tra i lavoratori dipendenti il 15%, tra i lavori autonomi/imprenditori il 93%, tra gli inattivi il 40% (la differenza a 100 è data da coloro che non rispondono).
Capitolo Articolo 18. Contrario all’abrogazione dell’Articolo 18 è il 61% degli intervistati, favorevole il 35%. Nel primo caso la pensa in questo modo il 64% dei pensionati, il 77% dei lavoratori dipendenti, il 10% dei lavoratori autonomi/imprenditori, il 53% degli inattivi. Nel secondo caso “favorevoli” si definiscono il 29% dei pensionati, 21% dei lavoratori dipendenti, l’89% dei lavoratori autonomi/imprenditori e il 39% degli inattivi.

indagine_tecnè_01

indagine_tecnè_02

Sfoglia l’indagine Tecnè in pdf

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, von der Leyen: «Adattare immediatamente i vaccini alle nuove varianti»

«I contratti dell’Unione europea con i produttori affermano che i vaccini devono essere adattati immediatamente alle nuove varianti man mano che emergono». Così la presidente…

26 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, Zelensky: «Pronti a escalation con Mosca»

Rischio di golpe tra l’1 e il 2 dicembre. E sullo sfondo uno scenario di guerra con la Russia. Questa è la sintesi delle dichiarazioni…

26 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue elimina l’obbligo di autorizzazione all’export per i vaccini

“Dal primo gennaio 2022 i produttori di vaccini non saranno piu’ obbligati a chiedere l’autorizzazione per esportare i loro prodotti al di fuori dell’Ue”. Lo ha reso noto…

26 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, in Portogallo a gennaio una settimana di contenimento

Stretta in Portogallo per contenere l’avanzata del coronavirus. Infatti, il governo ha stabilito una settimana di contenimento, dal 2 al 9 gennaio, durante la quale…

26 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia