Caso Marò, Gasparri: “Iniziato mille giorni fa. Da governo nessun risultato” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Caso Marò, Gasparri: “Iniziato mille giorni fa. Da governo nessun risultato”

“E’ iniziata da mille giorni la vicenda dei marò e tra poco scadrà il termine entro il quale Latorre dovrà rientrare in India. Abbiamo rispettato l’invito del governo a tenere un atteggiamento misurato per evitare di compromettere la soluzione definitiva di questa vicenda. Ma a questo punto ci chiediamo se davvero qualcuno a livello di governo stia facendo qualcosa di utile in campo internazionale e con le autorità indiane per risolvere la situazione. Lanciamo un avviso finale alle autorità di governo italiane. Non abbiamo alimentato polemiche, non lanciamo accuse, per evitare che atteggiamenti di questa natura siano presi ad alibi per giustificare il ritardo. Ma il termine di sopportazione sta per scadere e al più presto parleremo chiaro perché non siamo affatto convinti della gestione di questa vicenda”, è quanto si legge in una nota del senatore di Forza Italia, Maurizio Gasparri.

 

Scrivi una replica

News

Draghi: «Il governo candiderà Roma per ospitare Expo 2030»

Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha annunciato che Roma sarà candidata a ospitare Expo 2030. «Si tratta senz’altro di una grande opportunità per lo…

28 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gran Bretagna, crisi della benzina fa salire i prezzi ai massimi da 8 anni

Continua la crisi della benzina in Gran Bretagna, dove i prezzi del verde sono arrivati ai massimi da otto anni e il prezzo medio di…

28 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bankitalia: «Balzo degli esposti dei clienti contro le banche nel 2020»

«Balzo, nel 2020, degli esposti alla Banca d’Italia su presunti comportamenti anomali di banche e intermediari finanziari, a causa delle “lamentele all’accesso alle misure governative…

28 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Afghanistan, sistema bancario al collasso

Il sistema bancario dell’Afghanistan è vicino al collasso. Questo è l’allarme lanciato alla Bcc dal capo di uno dei maggiori istituti di credito dell’Afghanistan.…

28 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia