Corruzione, Grasso: “Una questione attuale da molti decenni in Italia” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Corruzione, Grasso: “Una questione attuale da molti decenni in Italia”

“La questione della corruzione purtroppo in Italia è attuale da molti decenni, e non ha finora trovato soluzioni efficaci e sistemiche, sul piano repressivo e sul piano preventivo. Io stesso di questo tema, e delle connessioni con il fenomeno mafioso, il riciclaggio, l’economia sommersa e altre forme di illegalità, mi sono occupato a lungo sia nella mia lunga esperienza da magistrato, sia in quella più breve da politico. Sono convinto che la questione etica e la corruzione che ne è conseguenza, siano fra le emergenze più profonde che deve affrontare il Paese. Gli abusi dei poteri pubblici conseguenti a una deriva etica e una diffusa perdita di valori, si sono tradotti in un forte freno alla crescita economica, in un danno alla democrazia e nella tangibile perdita di influenza internazionale che all’Italia spetta per la sua storia, la sua posizione geografica e la sua identità. La corruzione non solo danneggia le istituzioni, ledendone integrità, prestigio e buon andamento ma, quando è diffusa, inquina i meccanismi di produzione della ricchezza”, è quanto dichiarato dal presidente del Senato, Pietro Grasso, durante la presentazione del libro di Paola Severino Il contrasto alla corruzione nel diritto interno e nel diritto internazionale.

 

Scrivi una replica

News

Unimpresa: «Dal 2010 ad oggi i prestiti alle imprese sono crollati di oltre 186 miliardi di euro»

Negli ultimi dieci anni, i prestiti delle banche italiane alle imprese sono diminuiti di oltre 186 miliardi di euro, passando dagli 856 miliardi di luglio 2010 ai 669…

21 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, nel mondo oltre 31 milioni di contagi

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 31.079.041 A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

21 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Inail: «Ad agosto, 27 morti per contagi sul posto di lavoro»

Al 31 agosto 2020, i contagi da coronavirus sul lavoro sono stati 52.209 «con un’incidenza del 19,4% rispetto al totale dei contagiati nazionali». Lo ha reso noto l’INAIL,…

21 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Oms: «L’Italia ha dimostrato che anche la situazione peggiore si può invertire»

Nel corso dell’emergenza sanitaria, «l’Italia è stata un esempio scintillante di come, con unità nazionale e solidarietà, impegno comune e umiltà, anche la situazione peggiore…

21 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia