Siria, liberate le volontarie italiane rapite a luglio. Media arabi: “Pagato riscatto” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Siria, liberate le volontarie italiane rapite a luglio. Media arabi: “Pagato riscatto”

Le due volontarie rapite in Siria lo scorso luglio, Greta Ramelli e Vanessa Marzullo, sono state liberate dai loro sequestratori. Secondo i media arabi al Nusra per procedere alla liberazione avrebbe ricevuto un pagamento di 12 milioni di dollari. La voce del pagamento del riscatto non è stata confermata dal governo italiano.
Le ragazze sono atterrate nella notte di venerdì all’aeroporto romano di Ciampino.

 

Scrivi una replica

News

Von der Leyen: “Agiremo contro minaccia valori Ue avanzata dalla Polonia”

“Sul rispetto dello stato di diritto in Polonia non permetteremo che i valori Ue siano messi a rischio. La Commissione europea agirà. Le opzioni sono…

19 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Torino, Lo Russo nuovo sindaco: “Voglio che si ascolti la città”

Stefano Lo Russo, candidato del centrosinistra, batte al ballottaggio Paolo Damilano e sarà dunque il nuovo sindaco di Torino.…

19 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Roma, Gualtieri: “Sarò il sindaco di tutti”

“Sarò il sindaco di tutti, delle romane, dei romani e di tutta la città. Inizia un lavoro straordinario per rilanciare Roma e per farla crescere,…

19 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, in Giappone 232 nuovi casi: sotto i 300 per la prima volta da ottobre 2020

Il ministero della salute giapponese nel bollettino di lunedi 18 ottobre ha riportato 232 nuovi casi di coronavirus, per la prima volta sotto i 300…

19 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia