Confcommercio: “Credito, luci e ombre per famiglie e imprese” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Confcommercio: “Credito, luci e ombre per famiglie e imprese”

“Le stime dell’Abi confermano per il mese di aprile i segnali positivi per i nuovi flussi di finanziamento già emersi a febbraio e marzo, evidenziando una attenuazione della stretta creditizia collegata alle politiche monetarie della BCE. Nonostante ciò, gli effetti positivi non si sono ancora trasferiti allo stock dei crediti in essere a famiglie e imprese che, ad aprile, continua a registrare un andamento negativo: in termini tendenziali, infatti, ad aprile i prestiti a imprese e famiglie sono diminuiti dell’1,5% (in attenuazione rispetto ai primi mesi del 2015) e dello 0,1% in termini congiunturali, dopo il dato lievemente positivo registrato a marzo (+0,4%) che avrebbe potuto preludere ad un cambio di direzione e che, invece, non trova ancora un adeguato riscontro. In termini congiunturali (tab. 1) a marzo le consistenze hanno registrato un segno positivo, sia pure modesto, sia per le imprese sia per le famiglie, compresi i mutui, mentre in aprile si ritorna a una contrazione dello stock di crediti. Ancora in riduzione è risultata invece l’attività creditizia verso le imprese e le famiglie su base annua: a marzo la flessione complessiva dello stock è stata dell’1,6%. La dinamica negativa ha interessato entrambe le componenti, registrando toni più accentuati per il sistema delle imprese. I dati degli ultimi mesi evidenziano tuttavia che il trend di riduzione delle consistenze si è comunque attenuato. Continua però a permanere il problema dell’elevato ammontare dei crediti in sofferenza che tuttora condizionano negativamente il ripristino di condizioni di normalità nel mercato del credito. A tale riguardo si conferma la necessità di attivare al più presto iniziative straordinarie per la gestione dei crediti in sofferenza, a partire dalla costituzione di una bad bank di sistema”. E’ quanto riporta Confcommercio attraverso un comunicato pubblicato sul proprio sito.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, scontro tra l’Ue e AstraZeneca sui vaccini

Scontro tra Unione europea e AstraZeneca, l’agenzia farmaceutica con sede nel Regno Unito che ha sviluppato uno dei vaccini anti-Covid in collaborazione con l’università di…

27 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Giappone pronto ad estendere lo stato d’emergenza

Il governo giapponese è pronto ad estendere lo stato di emergenza se non si vedrà a breve una stabile diminuzione delle infezioni di coronavirus a…

27 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Mosca torna ad una vita normale

Mosca torna a vivere la normalità. Infatti, il sindaco Serghei Sobyanin, ha rimosso le ultime restrizioni imposte e ha spalancato di fatti le porte a…

27 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, negli Stati Uniti 142mila nuovi casi e 4mila decessi

Nelle ultime 24 ore negli Stati Uniti si sono registrati oltre 142mila casi di coronavirus e 4mila decessi.…

27 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia